Gratta e vinci, l’Oro delle Stelle farà impazzire gli italiani: mai visti così tanti premi

Un nuovo biglietto, un nuovo gioco, una nuova possibilità di successo per i giocatori italiani più fortunati.

Il gioco premia gli audaci, il successo insomma premia chi ci prova, chi non demorde. Il successo in certi casi, in linea di massima premia certo i fortunati. Vero è che i fortunati sono quelli che ci provano, ma è anche vero che si può provare 100 volte e vincere mai, mentre invece è anche possibile provare una sola volta e vincere. Il gioco è questo, il gioco è anche questo, si potrebbe dire.

guadagno tabacchi
adobe

Abbiamo visto, stando a ciò che le cronache ci raccontano, quanto sia frequente, oggi, per i cittadini scegliere il Gratta e vinci. In alcuni casi troviamo il gioco in questione addirittura come parte integrante dello stesso quotidiano. Una situazione che insomma appare più che mai lineare. Il biglietto acquistato mentre si fa colazione al bar o dopo aver acquistato il giornale. Momenti scanditi all’interno della giornata insomma. Una gradevole abitudine.

La voglia di scardinare quel muro di incertezza che purtroppo il nostro quotidiano ci consegna. La condizione principale che vede il cittadino combattere contro le avversità del momento. Sfidare la fortuna per provare a tenere testa agli eventi. Anche perchè, siamo onesti, non c’è altra dinamica che tenga, in merito. Nessun’altra soluzione per chi vuole incassare un bel mucchio di soldi in pochissimo tempo. La possibilità è molto limitata.

Pochi secondi, se ci pensate, tra quando si acquista il biglietto a quando ci si rende consapevoli della vittoria o dell’ennesima sconfitta. In questo caso un aiuto abbastanza importante arriva dallo stesso Stato. Un nuovo biglietto, una nuova occasione, la possibilità per mettere insieme i pezzi e sfidare la sorte. Si chiama “L’oro dele stelle” e si può acquistare esclusivamente on line. Costo del biglietto 10 euro. Una novità abbastanza intrigante.

Gratta e vinci, il gioco che farà impazzire gli italiani: ecco come si vince

Nel caso specifico del nuovo biglietto “L’oro delle stelle”, acquistabile esclusivamente on linea, sarà possibile per il giocatore variare l’interfaccia del biglietto stesso. Sfondo a proprio piacimento insomma per ambire al premio massimo da 200mila euro. Stando a quanto descritto attraverso il portale web dei Monopoli di Stato il nuovo concorso potrebbe risultare molto ambito dai cittadini, molto, come dire, intrigante.

I premi conquistabili, oltre a quello principale da 200mila euro avranno il seguente taglio: 10-15-20-25-30-35-40-50-60-80-100-150-200-500 e 2mila euro. Le possibilità insomma sono varie, anche in questo caso insomma è possibile notare le differenze tra questo tipo di biglietto, on line, e gli altri, consueti, cartacei. Le probabilità di vincita rispetto al nuovo gioco si attestano sull’1 ogni 2,34. Ovviamente bisogna considerare in merito numerosi aspetti.

La possibilità di vincere 10 euro, premio minimo al gioco in questione, costo del biglietto, per intenderci è invece 1 su 4,05. 500 euro invece è possibile 1 ogni 20mila giocate. 2mila euro ogni 3.529,41 giocate mentre per i 50 euro la percentuale è di una vincita ogni 750 giocate. Un gioco che potrebbe insomma entrare a pieno titolo tra le abitudini degli italiani. Ci troviamo di fronte ad una novità assoluta, qualcosa che potrebbe, per l’appunto, modificare le abitudini stesse dei cittadini.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Gli ultimi tempi, più difficili che mai, impongono una soluzione, un concetto che possa in qualche modo offrire la speranza quotidiana in un futuro migliore. La soluzione, sempre con la dovuta moderazione potrebbe insomma essere proprio dietro l’angolo. La vittoria come superamento di una condizione di assoluto svantaggio, il solito copione si potrebbe definire anche se non è sempre cosi. Oggi più che mai c’è bisogno di risposte ed in questo caso, forse, qualcosa viene detto. Ovviamente il tutto è da gestire con la dovuta moderazione. Niente colpi di testa. Occasionali incontri con il nuovo tagliando e magari potrebbero bastare per cambiare definitivamente vita.