Internet down, sempre più spesso la rete va giù: ecco come risolvere

Ai nostri giorni provvedere ad avere una buona connessione ad internet è qualcosa di assolutamente essenziale.

Nel nostro quotidiano, oggi, più che mai, siamo tutti abbastanza consapevoli del fatto che la rete resta qualcosa di assolutamente essenziale. I nostri smartphone vi sono collegati ormai h24, cosi come i tablet. In casa, per continuare ad avere la possibilità di navigare in tutta tranquillità si provvede ad installare la migliore connessione presente sul mercato, almeno nella maggior parte dei casi. Questo però, non sempre basta.

internet casa

Avere una buona connessione in casa propria, cosi come anticipato è qualcosa che oggi risulta di fondamentale importanza. Per il lavoro, lo studio, lo svago ed anche per sorreggere le numerose piattaforme che ormai utilizziamo per guardare i nostri programmi tv preferiti. Ci si rende sempre più conto, insomma, di quanto questo tipo di tecnologia, non può permettersi di avere in qualche modo attimi di cedimento. Nonostante ciò la cosa ultimamente si ripete spesso.

Smartworking, didattica a distanza, tutto insomma lascia intendere che in casa internet è più che mai fondamentale. Che si tratti di connessione WiFi o Lan. Di qualsiasi tipo di connessione si tratti, la cosa importante è che tutto funzioni sempre nel migliore dei modi. Purtroppo cosi come anticipato negli ultimi tempi sempre più spesso capita di avere problemi relativi alla connessione domestica. In certi casi si rende necessario il classico intervento fai da te.

In tutto ciò, è giusto sottolineare che nonostante il progresso, le tecnologie e quant’altro, in molte zone del nostro paese la situazione continua ad essere in un certo senso disagiata. Spesso le connessioni in alcune zone non funzionano, per non parlare di fibra o di altro. La ricetta per far funzionare al meglio la nostra rete domestica è ad ogni modo più che praticabile, oggi più che mai risolvere tali situazioni risulta essere di fondamentale importanza.

Internet down, sempre più spesso la rete va giù: migliorare la connessione è più che possibile

La cosa più semplice da fare, la prima operazione che viene in mente quando si hanno problemi di connessione è quella di riavviare il proprio router. In quel caso possiamo successivamente assistere ad un semplice aggiornamento dei settaggi e quindi ad un successivo miglioramento della ricezione del segnale. Non sempre però questo tipo di operazione può portare ai frutti sperati. In questo caso occorre quindi passare alla fase successiva.

Provare ad aggiornare il firmware del proprio router, una operazione che per molti potrebbe sembrare davvero complessa ma che in realtà con le giuste indicazioni può essere portata  a compimento davvero da tutti. Entrare in rete, magari attraverso il proprio smartphone e collegarsi alla pagine del venditore del prodotto in questione. Scaricare la specifica app ed entrare nella sezione Tool. A quel punto troveremo una pagina di firmware attraverso la quale tentare l’aggiornamento.

Ad ogni modo è essenziale sapere che mentre tale operazione è in corso il router deve rimanere acceso e funzionante per tutto il tempo dell’eventuale download e successiva installazione. Questo tipo di operazione dovrebbe portare ottimi frutti, ma se nemmeno questo dovesse risolvere la situazione allora bisognerà iniziare a pensare di avere problemi nella propria zona di residenza. In quel caso contattare il servizio clienti del proprio gestore dovrebbe essere la mossa migliore.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A quel punto l’azienda suggerirà il da farsi, magari spiegando che il tutto è dovuto ad un guasto o ad altri tipi di problemi che possono essere risolti nel giro di un preciso arco di tempo. Il problema insomma dovrebbe prima o poi risolversi ma non è l’ideale sapere di poter perdere da un momento all’altro la propria connessione alla rete, soprattutto in una fase storica in cui molti sono costretti nella maggior parte dei casi a lavorare da casa oppure a partecipare a lezioni scolastiche o universitarie. I tempi, insomma, cambiano, molto più velocemente di quanto si possa pensare.