Gratta e vinci, un attimo di silenzio poi la rivelazione: che cosa ha grattato al Doppia Sfida

In questa particolare storica il gioco sembra aver a tutti gli effetti sostituito i margini, sempre molto incerti, per la verità, dettati dalla speranza. Una situazione senza precedenti quella che viviamo, la crisi, più che mai avvolgente, nel vero senso della parola, che colpisce ogni dinamica, ogni contesto e lascia sul terreno soltanto macerie, il gioco può sconfiggere almeno questa immagine.
pagamenti naspi
adobe

Il concetto è molto semplice, anche se per la verità parecchio azzardato. Al momento non esiste dinamica capace di tirar via dalla pozzanghera della crisi qualsiasi cittadino. L’unica soluzione potrebbe essere rappresentata da una vincita. Niente di più impossibile in un certo senso. Certo, potrebbe verificarsi la cosa, impossibile è la parola sbagliata da associare a tale condizione, ma quante probabilità ci sono, davvero, concrete insomma.

Oggi più che mai la necessità per gli italiani di mettere da parte un bel gruzzoletto sarebbero più che mai giustificate. Ci troviamo di fronte ad un momento storico senza precedenti, un attacco che per i cittadini arriva nel vero senso della parola da tutti i fronti. La crisi ha coperto tutto, coinvolto ogni cosa, i prezzi di ogni bene sono schizzati alle stelle. Di conseguenza, la possibilità di offrire una somma di denaro cosi, nel brevissimo tempo, appartiene soltanto al gioco.

Il Gratta e vinci resta sicuramente tra i giochi più veloci in assoluto. Quanto tempo passa dal momento in cui si acquista un biglietto fino a quando si scopre di aver vinto o meno? In alcuni casi anche pochissimi secondi. Il risultato però, se baciati dalla fortuna può trasformarsi in un vero e proprio inaspettato trionfo. Una situazione assolutamente unica nel suo genere, attraverso la quale il giocatore in questione potrebbe vedere davvero cambiata la propria vita.

Gratta e vinci, mezzo milionario all’improvviso: a Bollate si festeggia il quasi milionario

Vincita Bollate
Web

La notizia del giorno arriva da Bollate, in provincia di Milano. Una vincita che ha letteralmente spiazzato tutti. Un piccolo centro e la consapevolezza di finire sulle cronache di tutto il paese per una vincita davvero incredibile. Un quasi milionario, si potrebbe dire, certo, che ha finalmente coronato, con molta probabilità il sogno di una vita tranquilla, per lo meno sotto l’aspetto economico. Una vincita che scaccia via parecchi pensieri negativi.

Teatro di questa fantastica storia è Bollate per l’appunto. Il biglietto vincente è quello del concorso “Doppia sfida”, dal taglio di 5 euro. I titolari della ricevitoria dove il successo si è consumato hanno raccontato quanto accaduto in merito alle operazioni di gioco condotte dal fortunato vincitore, sul quale ovviamente c’è il massimo riserbo da parte della stessa proprietà dell’edicola tabaccheria Vannini di Via Vittorio Veneto.

500mila euro la cifra vinta dal fortunato giocatore, che ha grattato il suo biglietto sul posto tra lo stupore generale nel momento in cui si è compreso ciò che stava avvenendo. La comunicazione della vincita ai titolari, le verifiche del caso e la conferma. Mezzo milione di euro, cosi come anticipato, tra lo stupore vero e proprio degli stessi proprietari dell’attività commerciale colpiti come mai prima di quel momento dal momento estremamente emozionante.

Un momento molto particolare per i cittadini, pressati, si può dire, dalla crisi ormai più che mai viva che nel nostro paese detta legge da molti mesi. Il prossimo periodo non sarà di quelli entusiasmanti, le difficoltà continueranno ad essere più che mai vive e per i cittadini potrebbe esserci nessun rifugio valido se non il gioco. Paradossalmente, insomma, la ricetta potrebbe essere proprio questa. Vincere al gioco, magari molti, moltissimi soldi, per resistere al presente più scomodo che mai.

Impostazioni privacy