Impatto con un asteroide, l’annuncio Nasa: succederà a settembre

Non è passato inosservato l’annuncio della Nasa in merito ad un grande schianto contro un asteroide. Ecco cosa sta succedendo.

Attenzione, fra qualche settimana avrà luogo un grande schianto contro un asteroide. Ma cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

schianto asteroide nasa
Foto © AdobeStock

In passato abbiamo già posto la nostra attenzione sulla possibilità che una grande tempesta solare possa provocare un blackout a livello globale della rete internet per via della vulnerabilità dei ripetitori utilizzati nei cavi sottomarini. Si tratta, come già visto, di una mera ipotesi. Tanto che le probabilità che una tempesta solare di questo genere si verifichi nei prossimi anni che vanno dall’1,6 al 12%.

Proprio in questo tipo di contesto, inoltre, non può passare inosservato un annuncio della Nasa in merito a ciò che accadrà fra qualche settimana, ovvero un grande schianto contro un asteroide. Ma cosa sta succedendo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Nasa, a breve un grande schianto contro un asteroide: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, non è passato inosservato l’annuncio della Nasa in merito ad un grande schianto contro un asteroide. Ma cosa sta succedendo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Ebbene, innanzitutto è bene sottolineare che non bisogna farsi prendere da inutili allarmismi. Non si tratta, infatti, di un possibile impatto di un asteroide con il nostro pianeta Terra.

Si tratta, bensì, di un nuovo esperimento della Nasa, grazie al quale quest’ultima vuole scoprire come fare per riuscire eventualmente a deviare possibili oggetti in rotta di collisione con il nostro pianeta. A tal fine, tra qualche settimana, la navicella spaziale robotica DART si schianterà appositamente contro un asteroide.

Tale sonda, realizzata nell’ambito del progetto Double Asteroid Redirection Test, ovvero DART, è già da qualche mese in viaggio nello spazio e ha il compito di schiantarsi appositamente contro Dimorphos. In base alle ultime previsioni, sembra che lo schianto in questione avrà luogo il prossimo 27 settembre 2022, con gli scienziati che monitoreranno attentamente la situazione.

Questo in modo tale da capire se sia effettivamente possibile riuscire a deviare la rotta di un asteroide. Il motivo di questa ricerca è facile da intuire. Nel caso in cui in futuro dovessimo ritrovarci a dover fare i conti, come già avvenuto in passato, con un asteroide pronto a colpire il nostro pianeta, infatti, è meglio farsi trovare pronti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Come dichiarato dal professor Alan Fitzsimmons, astronomo presso la Queen’s University di Belfast, d’altronde: “Sappiamo che gli asteroidi ci hanno colpito in passato. Questi impatti sono un processo naturale e accadranno di nuovo in futuro“. Per questo motivo “Vorremmo fermare quelli più pericolosi. Il problema è che non abbiamo mai testato la tecnologia necessaria per farlo. Questo è lo scopo di DART”.