Fare la spesa è un incubo, riuscirci con poco è possibile: ecco come

Negli ultimi mesi fare la spesa al supermercato o altrove è diventato davvero impossibile, ecco come vincere le difficoltà.

Gli ultimi mesi hanno rappresentato per tutti gli italiani l’ingresso in una fase inaspettata, qualcosa che probabilmente non avrebbero mai immaginato di vivere. La crisi scaturita dal post pandemia, mescolatasi alle dinamiche successive all’invasione russa dell’Ucraina hanno portato una ondata di instabilità e caro prezzi davvero difficile da contenere. I risultati sono purtroppo molto evidenti.

scontrino spesa trucco
Foto © AdobeStock

Quanto costa oggi fare la spesa nel nostro paese. La domanda che si pongono ormai milioni e milioni di cittadini in evidente difficoltà è di quelle, si potrebbe dire, da un milione di dollari. La crisi galoppante che ha portato ad uno sconsiderato aumento dei prezzi praticamente in ogni settore, continua a non far dormire sonni tranquilli ai cittadini, costretti ormai a fare la propria spesa quotidiana con calcolatrice alla mano.

Oggi più che mai insomma occorrono delle soluzioni, tutto aumenta tranne gli stipendi degli italiani e di conseguenza bisogna fare di necessità virtù. I consigli degli esperti tendono a preferire più punti vendita tutt’insieme. Diversificare insomma gli acquisti in linea di massima. Risparmiare andando a sondare le varie offerte dei punti vendita dislocati su tutto il territorio. I bilanci familiari soffrono seriamente il caro prezzi e resistere è diventato davvero difficile.

In alcuni casi gli osservatori del mercato, quelli che insomma possono fornire indicazioni più che valide alla stragrande maggioranza degli italiani, ormai imbrigliata in una situazione apparentemente senza via d’uscita, optano più che mai per pochi semplici consigli. Piccole indicazioni che in alcuni casi suggeriscono anche dei veri e propri esperimenti. Fare la spesa con 50 euro a settimana, è possibile? Questa una delle sfide lanciate. Secondo molti la risposta è si.

Fare la spesa è un incubo, riuscirci con poco è possibile: con sole 50 euro è possibile

La seguente ricetta potrebbe significare una vera e propria innovazione per quanti in qualche modo accettano la sfida. Spendere soltanto 50 euro a settimana per la propria spesa, considerando una famiglia composta da quattro persone secondo molti è davvero possibile. I consigli da seguire sono pochi e molto semplici. In tempi di profonda crisi tutto è concesso, anche limitarsi in qualche modo per quel che riguarda gli alimenti da portare in tavola.

Uno dei primi consigli da seguire secondo gli esperti è quello di suddividere la lista della spesa per pasti quotidiani. Colazione, pranzo, cena e cosi via. La semplificazione in questione potrebbe portare molti più vantaggi di quanto si possa immaginare. Oggi più che mai c’è bisogno di soluzioni, di passare all’azione per quel che riguarda le modalità di risparmio più o meno comuni. Resistere insomma ad una situazione che ancora per molto porterà a profondi disagi.

Tornando alla suddivisione della lista della spesa per momenti della giornata, per cosi dire. Partendo dalla colazione possiamo affermare che tra latte, biscotti, caffè ed altri alimenti solitamente consumati in quel preciso momento della giornata possiamo considerare ad esempio di acquistare: 2 litri di latte a settimana, due pacchi di biscotti, 1 pacco di caffè per un importo complessivo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 9 euro, soltanto quindi per la colazione.

Possiamo considerare inoltre l’acquisto di particolari spuntini, quali merendine di vario tipo, succhi di frutta e tè. Potenzialmente quindi altri 5 euro. Passando al pranzo ed alla cena possiamo considerare qualche chilo di pasta che in genere costa mediamente 1 euro. Pesto, parmigiano, uova o altri alimenti del genere per arrivare ad un importo di 8 euro. Si potrebbe poi considerare l’acquisto di qualche affettato, carne o pesce, limitando chiaramente porzioni e quant’altro ed arrivare dunque a 10 euro.

Va considerata inoltre l’igiene della persona e ella casa. Se prendiamo per l’appunto in considerazione esclusivamente quello di cui abbiamo bisogno potremmo acquistare il tutto spendendo circa 13 euro settimanali, rientrando in questo modo perfettamente nel budget ipotizzato di 50 euro. Il tutto va ipotizzato anche cogliendo al volo le varie offerte proposte dai supermercati. In questo modo l’idea di spendere soltanto 50 euro per una famiglia di quattro persone a settimana può diventare qualcosa di realmente fattibile.