Cittadinanza nuova e agevolazioni: non crederete a quanti l’hanno bevuta

Il mondo del web ci ha purtroppo abituati ad un numero davvero incredibile di raggiri e truffe da poter catalogare. Eccone uno tutto nuovo.

La truffa corre veloce sul web, ogni giorno, senza esagerare si contano centinaia di tentativi di raggiro, dalle forme e dalle modalità più incredibili. In linea di massima però ci si mantiene, per quel che riguarda i truffatori di mestiere sempre sulla stessa tipologia di raggiro, per dirla in un certo modo. In alcuni casi però, la fantasia prende il sopravvento e ci si trova di fronte a tranelli davvero incredibili soltanto da immaginare.

truffa mail inps 2022
Foto © AdobeStock

Le vicende che il web ci consegna quotidianamente spesso possono davvero considerarsi surreali e forse anche di più. Ci troviamo spesso di fronte a modalità di raggiri, il tema è quello che bene o male seguono sempre o quasi lo stesso schema. Un messaggio solitamente accattivante e la possibilità per i malintenzionati di guidare attraverso il solito link ogni presente le vittime li dove si vuole. Conti correnti e carte prepagate prese di mira ma non solo.

Che si tratti di mail, sms o anche social network, lo schema messo in atto segue generalmente quindi le stesse linee guida. La cronaca però a volte ci mette di fronte a modalità di raggiro che nemmeno lontanamente riusciremmo mai ad immaginare. Complice l’ingenuità delle vittime, la loro capacità di lasciarsi soggiogare dalla maestria dei truffatori in molti casi si sfiora nel vero senso della parola il surreale. Gli ultimi eventi in merito lo dimostrano abbastanza chiaramente.

Avete mai sentito parlare dello “Stato Teocratico Antartico di San Giorgio”? Un proprio capo dello Stato, un Governo regolarmente in carica, ministri e quant’altro insomma. La corte di giustizia un Tribunale supremo ed addirittura la propria gazzetta ufficiale. Una vero e proprio Stato insomma. Un solo dettaglio però alla fine fa sfigurare l’intera complessa costruzione, tutto ciò non esiste, e l’hanno scoperto a proprie spese circa 700 cittadini italiani.

Cittadinanza nuova e agevolazioni: in molti hanno chiesto di risiedere li, pagando

Stato Antartico
Web

Circa 700 persone, infatti, cosi come anticipato hanno richiesto la cittadinanza presso il fantomatico Stato in questione. Il tutto dietro regolare somma di denaro versata, importi che spaziavamo dai 200 ai 1000 euro. Cittadinanza, ordinamento e tanti benefit, tutto esistente certo, ma soltanto sulla carta. Un raggiro con i fiocchi insomma capace di colpire centinaia e centinaia di volte promettendo vantaggi e convenienza alle ignare vittime.

Una indagine condotta dalla Polizia di Stato di Catanzaro ha fatto venire alla luce l’incredibile truffa. Trenta le persone indagate, dodici le ordinanze di applicazione degli arresti domiciliari, compreso l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emesse dal gip di Catanzaro, eseguite successivamente dalla Digos della città calabrese. In alcuni casi, addirittura è stata riscontrata la vendita di terreni in Antartide con tanto di titolo nobiliare annesso.

Ma non è tutto, ai truffati hanno addirittura richiesto un contributo ulteriore di denaro per l’acquisto dell’isola greca di Kouneli per consentire allo Stato fantomatico di avere una sua concreta territorialità.

Associazione a delinquere, truffa, fabbricazione e possesso di documenti falsi validi per l’espatrio e riciclaggio, questi i reati contestati alle persone fermate nell’operazione che ha di fatto svelato le fondamenta di una gigantesca truffa. Le indagini partite nell’aprile del 2021 hanno preso il via in seguito alla perquisizione di un immobile nel catanzarese, in teoria sede diplomatica dello “Stato Teocratico”. Il tutto ha fatto emergere l’operatività di una vera e propria banda operante sul territorio nazionale nel campo delle truffe.

Ai truffati, neocittadini dello Stato fantomatico hanno promesso la possibilità di ottenere finanziamenti per i propri progetti di ricerca, una burocrazia snella quanto basta e documenti ufficiali dello stesso Stato per circolare in tutta tranquillità in Italia o all’estero. Ovviamente è stato inoltre promesso un regime fiscale più morbido, con aliquota al 5%, l’esenzione dagli obblighi vaccinali e la possibilità per i medici radiati dall’ordine di continuare ad esercitare la propria professione.

Altro interessante aspetto del quale dovranno rispondere le persone fermate riguarda cosi come anticipato la fabbricazione di documenti chiaramente falsi dello Stato in questione. In un caso infatti è emerso l’utilizzo di una patente di guida dello Stato Antartico regolarmente presentato alle forze dell’ordine da un cittadino ad un controllo stradale. L’ammontare dei proventi generati dalla truffa si aggira intorno ai 400mila euro. Soldi riciclati attraverso un conto estero, più precisamente maltese. Ovviamente a Malta ha sede una rappresentanza ufficiale dello Stato Antartico.

Una ingegnosa macchinazione insomma, nella quale sono cadute centinaia e centinaia di persone. Una enorme fantasia e la capacità di mettere in piedi, almeno sulla carta un vero e proprio Stato. Bisogna stare attenti davvero a tutto, questa è la lezione che dovremmo imparare una volta per tutte.