Bici, occhio alle regole del Codice della strada: c’è chi rischia fino a 500 euro di multa

Occhio alle regole del Codice della Strada anche quando andate in bici. Questo in quanto c’è chi rischia fino a 500 euro di multa. Ecco il motivo.

Brutte notizie per molti ciclisti che rischiano di incorrere in multe particolarmente salate nel caso in cui non rispettino queste norme del Codice della Strada. Ma di cosa si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

multa bici
Foto © AdobeStock

Sono davvero tanti i costi con cui dover fare i conti e che finiscono per avere un peso non indifferente sulle nostre tasche. A partire dalle bollette di luce e gas, passando per l’alimentazione fino ad arrivare alle piccole necessità quotidiane, in effetti, sono tante le voci che incidono sul bilancio delle famiglie. A peggiorare ulteriormente la situazione, poi, possibili spese impreviste, come ad esempio delle multe.

Proprio in tale ambito abbiamo già avuto modo di vedere assieme che vi sono alcune regole poco conosciute per cui si rischia di incorrere in sanzioni particolarmente pesanti, anche quando si tratta di attraversamento pedonale. Ma non solo, giungono brutte notizie per molti ciclisti che rischiano di incorrere in multe particolarmente salate nel caso in cui non rispettino queste norme del Codice della Strada. Ma di cosa si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bici, c’è chi rischia fino a 500 euro di multa: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto giungono brutte notizie per molti ciclisti che rischiano di incorrere in multe particolarmente salate nel caso in cui non rispettino queste norme del Codice della Strada. Ma di cosa si tratta? Ebbene, entrando nei dettagli bisogna sapere che la Polizia locale ricorda in particolar modo a coloro che vanno in bici di non circolare contromano.

Questo in quanto tale gesto, oltre che pericoloso, può portare a dover fare i conti anche con delle multe particolarmente salate.  Se poi, oltre a circolare contromano, si viene beccati a parlare anche al cellulare, ecco che la sanzione diventa doppia. Questo in quanto, come è facile intuire, si violano ben due norme del Codice della Strada, ovvero circolazione contromano e utilizzo di apparecchio telefonico durante la guida.

Nel primo caso, così come si evince dall’articolo 143 del Codice della Strada: “Chiunque circola contromano è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 167 euro a 665 euro“. Ma non solo, in base a quanto previsto dall’articolo 173 del Codice della Strada:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

è vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici (smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante)”. Se non si rispetta quanto previsto dal comma 2 dell’articolo in questione ecco che si rischia di dover pagare una multa da 165 euro a 660 euro.