Ad agosto il rischio auto è altissimo: ecco come ci rovinano le vacanze

Il mese maggiormente rappresentativo della stagione estiva è spesso quello più pericoloso per i cittadini.

Ci sono casi in cui una semplice distrazione può portare a situazioni più che scomode. Ad agosto, i mese simbolo delle vacanze estiva, i rischi aumentano a dismisura, i cittadini spesso distratti o comunque poco concentrati su qualcosa che considerano forse inverosimile rappresentano le vittime preferite di altrettanti malintenzionati senza scrupoli.

multa auto nuovo sistema
Foto © AdobeStock

Quante volte abbiamo letto negli ultimi giorni di insospettabili truffatori che si nascondono dietro quelle che sono le classiche operazioni estive, se cosi possono essere definite. Veniamo a conoscenza dunque di case fantasma affittate ad ignari cittadini convinti di aver fatto l’affare del secolo ma che invece sono stati ampiamente truffati, giusto per fare un esempio. I truffatori con l’arrivo dell’estate spuntano come veri e propri funghi, fortemente tossici a rovinare la vita e per l’appunto le vacanze degli italiani.

Le ultime dalla cronaca ci raccontano addirittura di alberghi con camere fantasma, capaci di strappare imponenti caparre ad ignari turisti che si sono poi ritrovati con un pugno di mosche. Che dire poi delle solite case affittate da terzi con dentro gli altrettanto ignari legittimi proprietari. Agosto rappresenta un vero e proprio periodo da incubo per i cittadini costretti a guardarsi bene dal fidarsi, in rete cosi come in situazioni di vita reale.

Il vortice della truffa però non si ferma agli immobili, sarebbe forse troppo bello cosi. Sono numerosi i casi in cui ad esempio ci si ritrova coinvolti in modo assolutamente sbalorditivo in una truffa alla guida della propria auto. Le forze dell’ordine raccomandano attraverso i propri canali la massima prudenza in alcune anomale situazioni. Il tutto può essere semplificato, volendo, attraverso una serie di esempi riguardanti le più classiche truffe al volante.

Ad agosto il rischio auto è altissimo: ecco cosa rischiano ogni giorno gli automobilisti italiani

Tra le più comuni truffe che solitamente si manifestano proprio estivo ai danni di cittadini al volante troviamo quella della finta ruota bucata. La cosa può accadere praticamente ovunque ma di solito si manifesta in luoghi quali supermercati o contesti simili. Una persona fa notare alla vittima al volante scelta dello stato non proprio soddisfacente della propria gomma. Nel momento in cui la vittima controlla quanto riferito uno dei complici avrà già provveduto a forare davvero una delle gomme.

Quando poi la stessa vittima sarà intenta a sostituire la gomma bucata, una serie di persone, tutti complici chiaramente accerchieranno l’ignaro cittadino fingendo di volergli dare una mano. In realtà uno di loro in quella fase starà provvedendo a svuotare l’auto da qualunque oggetto di valore lasciato incustodito. In altri casi invece potrebbe essere semplicemente segnalata la ruota forata, e nel frattempo una serie di complici andranno a colpire l’ignara vittima derubandola di tutto.

Le forze dell’ordine, in questo periodo dell’anno, cosi come anticipato consigliano agli automobilisti di diffidare sempre dagli automobilisti, o da semplici passanti che indicano eventuali danni alla nostra vettura. Questo è un primo passo per evitare fastidiosi e spiacevoli eventi. Altro consiglio da seguire è quello di non lasciare in auto oggetti di valore quali portafogli, smartphone, tablet e quant’altro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I truffatori sono alla costante ricerca di polli da spennare, per cosi dire, e l’estate spesso si trasforma nella miniera d’oro per molti malintenzionati che indisturbati operano praticamente ovunque. Ci troviamo insomma di fronte ad una vera e propria piaga, una situazione dalla quale bisognerebbe sempre ben vedersi. Diffidare sempre e comunque di insoliti ed improbabili segnalazioni. Non lasciare incustodita la propria auto e soprattutto non fare in modo che al suo interno possano trovarsi oggetti di valore. Pochi semplici consigli per non vedersi rovinata l’estate, e non solo.