Parabrezza scheggiato, la riparazione fai da te è possibile: il trucco salva-soldi

Un parabrezza scheggiato si può riparare a basso costo evitando inutili spese dal carrozziere. Ecco il trucco pronto a stupire.

Ogni automobilista può tentare di risolvere il problema del parabrezza scheggiato in autonomia. Scopriamo il suggerimento di Motori News.

parabrezza scheggiato
Adobe Stock

Avere una macchina richiede un impegno economico non indifferente. Oltre alle spese fisse, assicurazione, bollo auto, carburante, si aggiungono i costi per la pulizia e la manutenzione. Insomma, riuscire a tenere il portafoglio chiuso è difficile. Cambiare le ruote, revisionare l’auto, risolvere problemi tecnici, tutto ha un prezzo e tra le spese più alte inseriamo la riparazione di un parabrezza danneggiato. Qualora il danno sia molto esteso non c’è altra soluzione che rivolgersi ad un carrozziere e aggiungere una spesa alla lista nera. Se, invece, si tratta solo di una scheggiatura è possibile risolvere il problema in autonomia a basso costo.

Parabrezza scheggiato, il consiglio di Motori News

Un sasso, una grandinata, la neve, sono diverse le possibili cause dietro ad un parabrezza scheggiato. Per evitare di spendere soldi dal carrozziere è possibile provare a gestire il danno con una soluzione fai da te. Motori News suggerisce di utilizzare materiali specifici durante la riparazione e di concentrarsi attentamente durante le operazioni da mettere in atto.

Innanzitutto occorre pulire la superficie spruzzando un lavavetro dalla distanza di circa 20 cm. Utilizzando un panno pulito si potrà procedere con l’asciugatura del vetro. Il passaggio successivo sarà quello di prendere il kit di riparazione precedentemente acquistato e usare l’applicatore con le apposite ventose posizionando la parte centrale proprio sopra la scheggiatura.

Il lavoro continua…

Dopo aver messo correttamente l’applicatore si dovrà utilizzare la vite per farlo lavorare sulla guarnizione del vetro. I passi successivi sono versare poche gocce di resina e usare il perno di pressione per far assorbire il materiale viscoso alla scheggiatura. Solo al termine dell’assorbimento si potrà togliere l’applicatore e i residui d’aria.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sulla parte danneggiata, poi, occorrerà fissare la pellicola trasparente presente nel kit con sopra un po’ di resina e lasciare asciugare al sole per qualche minuto, circa 5. Trascorso questo breve lasso di tempo si potrà togliere la resina con un attrezzo che non righi il vetro e il parabrezza non avrà più la scheggiatura. La differenza di prezzo è rilevante. Per la riparazione (la scheggiatura dovrà essere grande al massimo quanto una moneta da 2 euro) il costo da preventivare è di circa 80 euro. La sostituzione del vetro costa, invece, sui 400 euro.