Frigorifero, occhio alla temperatura e non solo: i trucchi che in pochi conoscono per risparmiare

Occhio alla temperatura e non solo quando si tratta del frigorifero. Ecco i trucchi che in pochi conoscono per risparmiare un bel po’ di euro.

A partire dalla temperatura fino ad arrivare al corretto posizionamento dei cibi nei ripiani, sono diversi gli accorgimenti utili grazie a cui poter risparmiare un bel po’ di euro quando utilizziamo il frigorifero. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

frigorifero risparmio
Foto © AdobeStock

A partire dal Covid fino ad arrivare all’aumento generale dei prezzi con rincari del 43%, sono tanti, purtroppo, i fattori che hanno un peso non indifferente sulle nostre tasche. Sempre più famiglie riscontrano purtroppo delle serie difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese e per questo non crea stupore il fatto che siano in molti a volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio.

Tra le voci che destano particolare preoccupazione in tal senso si annoverano senz’ombra di dubbio le bollette. Proprio in tale ambito, pertanto, interesserà sapere che sono diversi gli accorgimenti utili grazie a cui poter risparmiare un bel po’ di euro quando utilizziamo il frigorifero. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Frigorifero, ecco i trucchi che in pochi conoscono per risparmiare: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto sono diversi gli accorgimenti utili grazie a cui poter risparmiare un bel po’ di euro quando utilizziamo il frigorifero. Ma di quali si tratta? Ebbene, in tal senso è importante sapere qual è la temperatura ideale del frigorifero in estate, grazie alla quale poter conservare in modo ottimale gli alimenti, senza andare a pesare in bolletta.

Partendo dal presupposto che la temperatura del frigorifero differisce a seconda del periodo dell’anno, soffermandosi sull’estate è importante regolare il termostato e mantenere la temperatura tra 0 e 5ºC.

Ma non solo, è importante anche posizionare in modo corretto i vari cibi nei ripiani. Ad esempio nei ripiani superiori e centrali è bene riporre gli alimenti che una volta aperti devono essere conservati freddi, come ad esempio cibi pronti, insaccati e latticini.

Nel ripiano inferiore bisogna posizionare gli alimenti più deperibili, come carne e pesce crudo, oppure cibo da scongelare. Nel cassetto inferiore, invece, è bene collocare frutta e verdura. Sulla porta del frigorifero possiamo sistemare bevande e salse, mentre nel scompartimento laterale le uova.

In ogni caso, onde evitare inutili sprechi di energia, il consiglio numero uno da seguire è quello di evitare di aprire il frigorifero quando non necessario e soprattutto assicurarsi che la porta risulti ben chiusa. Dei semplici e piccoli accorgimenti che possono fare però la differenza in termini di consumi e soprattutto sulle nostre tasche.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base