Assegno di accompagnamento, fino a 946 euro senza Isee: chi ne ha diritto

Occhio alle novità del 2022! In determinati casi è possibile ottenere fino a 946,80 euro di assegno di accompagnamento senza Isee. Ecco chi ne ha diritto e come funziona.

Erogato dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale a favore di soggetti in possesso di determinati requisiti, in molti nel corso del 2022 potranno beneficiare di un assegno di accompagnamento fino a 946,80 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere insieme.

assegno di accompagnamento
Foto © AdobeStock

Riuscire a far fronte alle varie spese, soprattutto in un contesto particolarmente complicato come quello attuale, risulta per molti sempre più difficile. Se tutto questo non bastasse, a peggiorare la situazione ci si mette il preoccupante aumento dei prezzi, che finisce per avere un peso non indifferente sulle tasche di molti nuclei famigliari. Proprio per questo motivo è bene sapere quando si ha diritto ad alcuni aiuti economici, come ad esempio l’assegno di accompagnamento.

Quest’ultimo, ricordiamo, serve proprio a garantire un valido sostegno per il pagamento delle spese per un accompagnatore. A tal fine è bene sapere che è possibile accedere a tale sussidio a prescindere dal proprio reddito e dall’età anagrafica. Ma non solo, si invita a prestare attenzione alle novità del 2022, in quanto in molti potranno beneficiare di un assegno di accompagnamento fino a 946,80 euro senza Isee. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere insieme.

Assegno di accompagnamento, ottenere fino a 946,80 euro senza Isee è possibile: cosa c’è da sapere

Come è facile intuire, l’indennità di accompagnamento si rivela essere una prestazione economica molto utile, in quanto rivolta a tutte quelle persone che si ritrovano a dover fare i conti con delle difficoltà anche nello svolgere i gesti più comuni.

Non vi sono limiti né anagrafici né reddituali per poter ottenere tale sussidio che, è bene ricordare, viene riconosciuto a tutti coloro che necessitano di un accompagnatore, in quanto invalidi al 100% oppure se rientrano all’interno della categoria degli invalidi mutilati – ciechi assoluti.

In base a quanto previsto dalla normativa vigente, quindi, le persone con totale invalidità o non autosufficienti hanno diritto a ottenere un’indennità di accompagnamento. Sostegno economico erogato dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, il relativo importo per il 2022 è par a 525,17 euro per dodici mensilità.

In alcuni casi, però, l’importo può salire fino a 946,80 euro al mese. Si tratta dei non vedenti totali. Proprio le persone riconosciute come ciechi civili assoluti, infatti, hanno diritto ad ottenere un assegno di accompagnamento con importo più alto nel corso del 2022.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base