Lotteria: il gesto dell’imprenditore dal cuore d’oro spiazza i dipendenti

Gli ultimi tempi, complice anche una crisi senza precedenti hanno visto un ritorno forte del gioco. Le lotterie fanno ancora sognare.

Il particolare momento di crisi non rappresenta certo il massimo per la stragrande maggioranza dei cittadini. In ogni parte del mondo, la sofferenza dettata da condizioni sempre più fragili, situazioni sempre più drammatiche fa in modo che anche lo stato psicologico di chi è maggiormente in difficoltà tenda a cercare nuove ancora di salvezza, canali per cosi dire di speranza.

vincita superenalotto oroscopo
Foto © AdobeStock

Il tutto insomma potrebbe portare chi versa in condizioni di certo non floride a cercare nuove strade verso la serenità. Una di queste potrebbe essere il gioco, chiaramente gestendo il tutto con estrema moderazione. Quale altra dinamica è capace di regalare soldi in pochissimo tempo, cosi tanti soldi da cambiare radicalmente, di colpo, la propria vita. Lotterie, Lotto, Gratta e Vinci e quant’altro. La fortuna potrebbe arrivare in un certo senso esclusivamente da li.

Negli Stati Uniti però succede qualcosa che in un certo senso pochi si aspettano. Il concetto del lavoratore, del cittadino in difficoltà che cerca di sta volgere la propria vita attraverso il gioco viene in qualche modo altrettanto stravolto. L’idea insomma di affidarsi alla fortuna, alla speranza della vincita non è venuta al cittadino, al lavoratore in difficoltà ma ad un imprenditore che ha provato a mettere in piedi una sorta di importante investimento. La vicenda fa sorridere, certo, ma in qualche modo è capace di trasmettere altrettanta speranza.

L’idea dell’imprenditore americano protagonista di questa incredibile vicenda è i realtà molto semplice. Acquistare un numero altissimo di biglietti e sfidare cosi la fortuna per una delle estrazioni sicuramente più importanti del momento. L’imprenditore aveva messo da parte dei soldi per premiare i suoi dipendenti per l’ottimo lavoro svolto negli ultimi tempi, quei soldi però sono serviti ad altro, a qualcosa di potenzialmente molto più prestigioso ed importante.

Lotteria: l’incredibile operazione per premiare i suoi dipendenti, si cerca il lieto fine

Todd Graves, è il fondatore della catena di fast-food Raising Cane’s. Lo scorso lunedi, l’uomo ha dato mandato ad un gruppo di suoi amministratori di acquistare un biglietto della lotteria Mega Millions, il cui jackpot attuale è di ben 800 milioni di dollari per ognuno dei suoi dipendenti. Parliamo in totale di ben 50mila persone per una catena di ristoranti presente in ben 35 stati del paese.

L’idea, cosi come anticipato nasce con la precedente intenzione di premiare tutti gli operai con uno speciale budget già messo da parte dallo stesso imprenditore. Poi l’idea forse molto più stravagante. Biglietti della lotteria per tutti ed in caso di vittoria il premio stesso da dividersi per tutti gli effettivi giocatori dell’azienda. Todd Graves ha speso quindi circa 100mila dollari, li ha investiti insomma nella lotteria che potrebbe fruttare la bellezza di 800 milioni di euro.

Il Ceo del gruppo AJ Kumaran, ribadendo l’intenzione di dividere in parti uguali per tutti il premio in caso di vincita ha cosi dichiarato: “I tempi sono duri. Le cose non sono esattamente facili in questi giorni, quindi quando abbiamo visto che c’era la possibilità non solo di divertirsi ma forse vincere un po’ di soldi in più per la nostra gente, abbiamo deciso di farlo”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

AJ Kumaran ha inoltre affermato che qualora l’estrazione non dovesse portare a nessun premio, l’azienda è pronta ad investire nuovamente sulla lotteria in questione: “Se non c’è un vincitore, compreremo biglietti finché non ce ne sarà uno“. L’azienda insomma sembra avere le idee abbastanza chiare. Premiare in qualche modo i propri dipendenti ed anzi farlo nel migliore dei modi. Vincere per la gioia dei propri dipendenti, una idea davvero niente male.