Legge 104, comprare un divano con un’incredibile sconto: l’agevolazione che non ti aspetti

I titolari Legge 104 possono acquistare, in determinati casi, un divano scontato. Ecco le agevolazioni che in pochi conoscono.

Quali sono le agevolazioni previste a favore di chi acquista un divano con Legge 104 e come fare per ottenere uno sconto? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

divano legge 104
Foto © AdobeStock

Alimentazione, abbigliamento, bollette, ma anche farmaci, istruzione dei figli e tanto altro ancora. Sono davvero molte le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio pur di acquistare beni e servizi di nostro gradimento. Proprio per questo motivo, quindi, è facile intuire come sia sempre importante restare aggiornati sulla presenza o meno di alcune importanti agevolazioni.

In tale ambito, ad esempio, abbiamo già avuto modo di vedere assieme se i titolari di Legge 104 possano o meno beneficiare di particolari agevolazioni per l’acquisto di un’auto usata. Oggi, invece, ci soffermeremo sulla possibilità per i titolari di Legge 104 di poter acquistare, in determinati casi, uno divano beneficiando di un importante sconto. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104, comprare un divano e ottenere uno sconto è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto sono in molti a chiedersi quali siano le agevolazioni previste a favore di chi acquista un divano con Legge 104 e come fare per ottenere uno sconto. Ebbene, a tal proposito interesserà sapere che, così come riportato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, è possibile acquistare diversi prodotti con Legge 104, ottenendo l’Iva agevolata al 4%, anziché al 22%, e la detrazione Irpef del 19%.

Entrando nei dettagli, così come riportato sul sito del noto istituto, è possibile beneficiare di tali agevolazioni fiscali a patto che vi sia un collegamento funzionale tra lo stato di disabilità e il prodotto da acquistare per cui si richiede il sussidio.

Nel caso del divano, ad esempio, se il relativo utilizzo serve davvero a migliorare la vita della persona affetta da disabilità, allora tale collegamento funzionale risulterà anche sulla certificazione rilasciata dal proprio medico curante o dall’Asl locale competente oppure dalla Commissione Medica Integrata.

Legge 104, come ottenere l’Iva agevolata e detrazione Irpef per l’acquisto di un divano

Entrando nei dettagli è possibile ottenere una detrazione Irpef del 19% per l’acquisto di poltrone o divani per inabili e minorati non deambulanti. Ma non solo, anche, ad esempio, per apparecchi per il contenimento di fratture e per la correzione dei difetti della colonna vertebrale.

Per quanto riguarda l’aliquota agevolata al 4%, anziché quella ordinaria del 22%, invece, così come si evince dal sito dell’Agenzia delle Entrate, si ha diritto a tale agevolazione nel caso in cui si acquistino poltrone e veicoli simili, per inabili e persone con disabilità non deambulanti, anche con motore o altro meccanismo di propulsione“.

In entrambi i casi il riconoscimento di tali misure non avviene in modo automatico, bensì il soggetto interessato deve provvedere a consegnare al venditore al momento dell’acquisto apposita documentazione attestante l’invalidità funzionale permanente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base