Ischemia, attente a questo farmaco: può essere molto dannoso per la salute

Attenti a questo farmaco in quanto il suo utilizzo potrebbe aumentare il rischio di ischemia. Ecco di quale si tratta.

Coloro che utilizzano questo farmaco avrebbero maggiori possibilità di essere colpiti da ictus ischemico‎‎. Ma di cosa si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

farmaco ischemia
Foto © AdobeStock

La salute è, senz’ombra di dubbio, la più importante risorsa a nostra disposizione. Per questo motivo è necessario prestare sempre la massima attenzione a tutto ciò che facciamo, al fine di evitare di dover fare i conti con spiacevoli conseguenze. In particolare il consiglio è quello di consultare sempre il proprio medico prima di assumere un farmaco.

A tal proposito, ad esempio, abbiamo già avuto modo di vedere assieme che chi soffre di pressione alta non deve usare questo farmaco. Ma non solo, sempre in tale ambito interesserà sapere che in base a quanto emerso da un recente studio vi è un farmaco il cui utilizzo potrebbe aumentare il rischio di ischemia. Ma di quale si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Ischemia, attenti a questo farmaco: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già detto che in base a quanto emerso da un recente studio vi è un farmaco il cui utilizzo potrebbe aumentare il rischio di ischemia. Ma di quale si tratta e soprattutto chi sono i soggetti a maggior rischio?

Ebbene, in base a quanto emerso da uno studio condotto da una squadra di neuroscienziati dell’Università di Losanna e pubblicato su European Stroke Journal, sembra che le donne che assumono i metodi contraccettivi orali, ovvero la pillola anticoncezionale, avrebbero maggiori possibilità di essere colpite da ictus ischemico‎‎.

La ricerca in questione, interesserà sapere, è stata condotta su 179 donne. Proprio grazie a quest’ultima, quindi, è emerso che coloro che utilizzano questo tipo di farmaco sarebbero maggiormente esposte a rischio ictus ischemico. Ma non solo, molte donne soffrivano di iperlipidemia, ovvero l’incremento di uno oppure più lipidi nel sangue.

Se tutto questo non bastasse, gli ultimi studi in merito hanno riscontrato un rischio pari a 1,6 volte superiore di infarto del miocardio e ictus ischemico. Ovviamente, è bene sottolineare, si tratta anche di studi in corso. Gli stessi studiosi, infatti, hanno sottolineato che saranno necessari altri studi in modo tale da capire cosa succeda davvero.

Non resta quindi che attendere e vedere cosa scopriranno gli studiosi in merito alla possibile correlazione tra utilizzo di metodi contraccettivi orali e l’aumento del rischio di ischemia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.