Come montare i pannelli solari per risparmiare più soldi: la tattica infallibile

Montare i pannelli solari seguendo una specifica tattica permetterà un risparmio maggiore. Scopriamo questo importante segreto.

Tre soli pannelli solari installati nel balcone possono far risparmiare in bolletta ma solo se posizionati in un certo modo.

montare i pannelli solari
Adobe Stock

Siamo tutti alla ricerca del risparmio in bolletta. C’è chi prova a diminuire i consumi con piccoli accorgimenti quotidiani e chi tenta di investire con una più ampia portata. Il numero di cittadini interessati al fotovoltaico e al mini impianto eolico domestico è in costante aumento. La produzione autonoma di energia è un argomento di grande rilievo soprattutto in seguito alla minaccia dello stop delle forniture di gas russo. Per non passare un inverno al freddo i consumatori si stanno attivando acquistando stufe a pellet oppure installando i pannelli solari sul tetto di casa. Chi non ha una villetta o un giardino può contare su un aiuto al risparmio anche con tre soli pannelli solari. Bisogna sapere, però, qual è la giusta tattica di montaggio per assicurarsi bollette più basse.

Come montare i pannelli solari sul balcone

Per raggiungere la resa migliore occorre montare i pannelli solari sul balcone seguendo specifiche indicazioni. Innanzitutto occorre sapere che i pannelli domestici messi sul terrazzo forniscono meno energia di quelli posizionati sul tetto. Riescono, però, a generare un terzo dell’energia necessaria ad una famiglia. A giovare dell’intervento saranno i portafogli dei contribuenti e l’ambiente.

Gli impianti di ultima generazione risultano utili dato che riescono a generare energia anche con il tempo nuvoloso e di notte ma occorre valutare bene il posizionamento del balcone. L’esposizione al sole deve essere costante per buona parte della giornata. Inoltre, occorre montare i pannelli con un’angolazione di 65° rispetto ai raggi del sole. Per questo motivo è utile l’intervento di un esperto che sfrutterà al meglio le potenzialità dei pannelli.

Come funziona il fotovoltaico e quanto costa

I kit in vendita per l’installazione su un balcone solitamente sono composti da due pannelli solari di potenza variabile compresa tra 350 e 400 watt. L’impianto include un microinverter per trasformare la corrente continua che i pannelli producono in corrente alternata da immettere nella rete. I pannelli sono solitamente montati in orizzontale e misurano 177 cm in lunghezza e circa 105 in altezza. Conoscendo le dimensioni si potrà calcolare lo spazio occorrente sul terrazzo per capire se la soluzione è pratica o meno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il costo iniziale dell’acquisto varia dai 600 ai mille euro per una riduzione dei consumi di circa il 25%. Grazie alle agevolazioni attivate dal Governo, però, sarà possibile ridurre la spesa fino al 50%.