Prestiti INPS, chi può salire sulla giostra per ottenere la liquidità desiderata?

A chi si rivolgono i prestiti INPS, quali sono le condizioni per ottenerli e le modalità di restituzione della somma ottenuta?

Scopriamo chi può richiedere i prestiti INPS ed ottenere la liquidità necessaria per affrontare una spesa improvvisa o realizzare un progetto.

prestiti INPS
Adobe Stock

Riuscire a mettere da parte dei risparmi è sempre più difficile a causa dei rincari e della crisi economica. Tante persone si trovano in difficoltà nel dover fronteggiare una spesa improvvisa come può essere quella di un frigorifero rotto oppure di una nuova auto. Altri cittadini, invece, rinunciano ai sogni per mancanza di liquidità. Nessuna vacanza, nessun matrimonio sfarzoso, nessuna festa di laurea. Rinunciare ai piaceri della vita, però, non è giusto; gli sfizi devono essere tolti di tanto in tanto. A risolvere i problemi economici intervengono i prestiti delle banche, delle finanziarie e dell’INPS. Eh sì, anche l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale annovera nella lunga di servizi dedicati ai cittadini i finanziamenti.

Prestiti INPS, chi può richiederli?

I dipendenti pubblici, i pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, i dipendenti di Poste Italiane e gli iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale possono richiedere i prestiti INPS o, meglio, la cessione del quinto sulla pensione o sullo stipendio. L’Istituto della Previdenza Sociale prevede l’erogazione di piccoli prestiti con la restituzione in massimo quattro anni seguendo scadenze prefissate e di prestiti pluriennali con piano di ammortamento da cinque a dieci anni e rate mensili prefissate.

I requisiti di accesso

Per poter ottenere i finanziamenti occorrerà rispettare alcuni requisiti che variano in base alla tipologia di prestito scelta. I dipendenti di Poste Italiane, ad esempio, possono richiedere il Piccolo prestito Gestione Fondo Credito Poste Italiane a condizione che abbiano maturato due anni minimi di anzianità. L’importo da richiedere corrisponde a massimo otto mensilità e dovrà essere restituito in 48 mesi.

Insegnanti e direttori scolastici possono richiedere il Piccolo Prestito Gestione Assistenza Magistrale a condizione che siano a due anni dal pensionamento. Il tetto massimo dell’importo erogato corrisponderà a due mensilità della retribuzione mensile con obbligo di restituzione della somma in 24 rate.

Altri prestiti e destinatari

Il Piccolo Prestito Gestione Unitaria è dedicato ai dipendenti pubblici e pensionati iscritti alle prestazioni creditizie e sociali. Non ci sono requisiti da rispettare e l’importo dipenderà dal reddito annuale. I Prestiti in forma di anticipazione Vecchio e Nuovo Fondo Mutualità, poi, vengono erogati unicamente in caso di assenza di provvedimenti di dimissioni, decadenza o disciplinari. I prestiti pluriennali diretti Gestione Fondo Credito Poste Italiane richiedono quattro anni di anzianità di servizio mentre quelli della Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali sono concessi ai pensionati iscritti al Fondo. Il piano di ammortamento ha una durata di cinque anni o dieci anni con 60 oppure 120 rate mensili.

Il contratto di lavoro a tempo indeterminato, quattro anni di contributi versati e quattro anni di anzianità di servizio sono necessari per ottenere il prestito Pluriennale Garantito Gestione Unitaria. Si presenta sotto forma di cessione del quinto con la trattenuta mensile diretta sullo stipendio. Questa tipologia di finanziamento, la cessione del quinto, è prevista anche per i pensionati.

Inoltro della domanda di accesso ai prestiti INPS

I cittadini che soddisfano i requisiti possono richiedere i prestiti INPS per svariati motivi (di salute, per la nascita di un figlio, per un ricovero in ospedale, per malattia grave, acquisto di occhiali, per un lutto, la fisioterapia, l’acquisto di protesi e per effettuare visite specialistiche). La procedura di domanda si potrà svolgere online accedendo al portale dell’INPS con le credenziali digitali. L’aggiunta della documentazione necessaria in base al prestito desiderato potrà essere compiuta telematicamente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base