Occhio all’Isee: bonus da 8500 euro per non pagare più le bollette

Buone notizie per molte famiglie che a breve potranno beneficiare di un importante bonus fino a 8500 euro grazie al quale poter contrastare il caro vita. Ecco chi ne ha diritto e come funziona.

In arrivo un nuovo aiuto molto importante per le famiglie alle prese con delle serie difficoltà economiche. Quest’ultime, infatti, potranno beneficiare di un bonus da 8500 euro. Ma come funziona e in cosa consiste? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bonus euro reddito energetico
Foto © AdobeStock

A partire dal Covid fino ad arrivare al preoccupante aumento generale dei prezzi, sono tanti purtroppo i fattori che hanno un impatto negativo sulle nostre vite e sulle nostre tasche. Sempre più famiglie riscontrano delle serie difficoltà nel riuscire a sostenere le varie spese e pertanto ad arrivare alla fine del mese. Proprio in tale ambito, pertanto, si rivelano fondamentali le misure messe in campo dal governo e dalle varie amministrazioni regionali e locali.

Questo al fine di sostenere le persone maggiormente colpite dalla situazione. A tal proposito, quindi, interesserà sapere che giungono buone notizie per molte famiglie che a breve potranno beneficiare, a seconda del proprio Isee, di un importante bonus fino a 8500 euro grazie al quale poter contrastare il caro vita. Ma come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Caro vita, arriva il bonus da 8500 euro ma occhio all’Isee: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, giungono buone notizie per molte famiglie che a breve potranno beneficiare, a seconda del proprio Isee, di un importante bonus fino a 8500 euro grazie al quale poter contrastare il caro vita. Ma come funziona e soprattutto chi ne ha diritto?

Ebbene, bisogna sapere che si tratta del cosiddetto reddito energetico. Una misura indubbiamente importante, che permetterà a molti, addirittura, di azzerare le bollette. Entrando nei dettagli, bisogna sapere che tale misura garantisce 8.500 euro subito alle famiglie con un Isee fino a 20 mila euro.

Un aiuto economico indubbiamente importante, destinato a coloro che decidono di dotare la propria casa di pannelli solare. Il tutto compreso la posa in opera e le eventuali spese per la rimozione e lo smaltimento di eventuali strutture preesistenti. Al momento, bisogna sapere, il reddito energetico è disponibile solo nella regione Puglia.

Caro vita, arriva il bonus da 8500 euro ma occhio all’Isee: come funziona

In particolare, come si evince dal sito Politiche Energetiche della Regione Puglia, tale misura “prevede un contributo a fondo perduto fino a un massimo di euro 6.000,00 (IVA inclusa), per ciascun intervento di acquisto e installazione di impianti fotovoltaici o solari termo-fotovoltaici o microeolici“.

Ma non solo, “Nel caso in cui i beneficiari siano condomini è previsto la possibilità di sistemi di accumulo. In questo caso il contributo massimo per l’acquisto, l’installazione di impianti di energia elettrica e termica alimentati da fonti rinnovabili e l’immagazzinamento è pari a euro 8.500,00 (IVA inclusa)”.

Tante altre regioni, comunque, sono pronte a seguire la stessa linea della regione Puglia. A tal proposito, inoltre, interesserà sapere che ogni regione potrà fissare importi diversi dei contributi da erogare, così come il limite Isee da rispettare. Per questo motivo il consiglio è quello di rivolgersi, quando sarà disponibile, alla propria Regione di competenza in modo tale da poter ottenere maggior informazioni in merito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base