Acqua naturale, il prezzo inganna: questa è la migliore

Si fa presto a dire acqua. Fra quelle naturali, ne spicca una di marchio meno conosciuto ma di qualità assoluta. A prezzi davvero stracciati.

La sfida fra acqua naturale e frizzante è sempre prodiga di dibattiti. Da un lato c’è chi apprezza l’essenzialità della cosiddetta liscia, ritenendola addirittura più dissetante.

miglior acqua naturale
adobe

Dall’altro, naturalmente, naviga invece chi ritiene maggiormente corposa e più completa in termini  di apporto e idratazione quella con le bollicine. Qualunque sia la convinzione o il nostro gruppo di appartenenza, riuscire ad azzeccare la giusta qualità di acqua in bottiglia non è mai un affare semplice. Spesso il dubbio viene sciolto da un concetto semplice, come quello del costo. A quel punto, la qualità d’acqua acquistata diventa indifferente. Tuttavia, visti i tempi in cui ci troviamo, tale atteggiamento non può essere biasimato. Inoltre, non sempre si può ritenere un prodotto a prezzo più basso come un’indicazione di scarsa qualità. Lo abbiamo visto diverse volte, persino negli alimenti: a volte, le sottomarche generano i risultati maggiormente positivi nei test.

L’acqua non fa eccezione. Gli esperti hanno infatti indicato una qualità che, a dispetto del prezzo contenuto, risponderebbe ai test in maniera decisamente più performante rispetto ad altre marche anche più famose. L’analisi, chiaramente, riguarda le componenti che costituiscono l’acqua stessa in bottigliata, dal residuo fisso agli oligoelementi, fino al pH. Ora, per evitare di affidarsi totalmente agli spot o alla necessità di restare bassi coi prezzi, può venire in aiuto un’indagine di Altroconsumo, che ha stilato una classifica per individuare quali marche d’acqua siano effettivamente le migliori da un punto di vista salutistico.

Acqua naturale, l’indagine di Altroconsumo: la migliore è una sorpresa

Innanzitutto va sfatato un mito: l’acqua in bottiglia non è sempre più salutare di quella del rubinetto. Anzi, generalmente, quella che passa nei nostri rubinetti domestici non ha particolari controindicazioni. Per non parlare dell’impatto ambientale, infinitamente minore rispetto all’acqua conservata in bottiglia, nonostante le case di produzione abbiano ormai adottato sistemi di imbottigliamento attraverso materiali al 100% ecosostenibili. A ogni modo, chi scegli le bottiglie non è di certo un inquinatore. E visto che si tratta di un prodotto messo a disposizione regolarmente nei supermercati, vale la pena capire quali siano i parametri giusti per determinare la scelta. I criteri utilizzati dagli esperti riguardano il contenuto di sali minerali, la presenza di metalli e contaminanti e la qualità della bottiglia. Oltre che, naturalmente, l’etichetta. Lo stesso è stato fatto anche per l’acqua minerale.

Come spesso accade, i prezzi più bassi garantiscono parimenti una qualità elevata. Basti pensare che, in base ai parametri di Altroconsumo, l’acqua naturale migliore avrebbe un costo inferiore ai 10 centesimi. Al primo posto viene confermata la Smeraldina, di Tempio Pausania, oligominerale che beneficia di un ottimo equilibrio fra sali minerali e le altre caratteristiche necessarie a una buona acqua. Il suo costo si aggira attorno ai 39 centesimi, leggermente più alto ma comunque a garanzia di qualità assoluta. Occhio però ad Alpe Guizza: a fronte di un costo pari a 0,09 centesimi, l’acqua piemontese si segnala come una delle migliori in assoluto, la migliore se si considera il rapporto qualità prezzo. Uno dei vantaggi è la sua adattabilità alla dieta povera di sodio, aiutando chi ha problemi di digestione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base