Amazon, 3 mila posti di lavoro a tempo indeterminato primo stipendio 1.700 euro: come candidarsi

Buone notizie in arrivo per chi è alla ricerca di un posto di lavoro. Anche nel 2022, infatti, Amazon sembra pronta ad effettuare nuove assunzioni.

Amazon è pronta a creare tre mila posti di lavoro a tempo indeterminato entro la fine dell’anno nel nostro Paese. Entriamo quindi nei dettagli per capire cosa sta succedendo e tutto quello che c’è da sapere in merito.

Amazon lavoro 2022
Foto © AdobeStock

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro“, recita l’articolo 1 della Costituzione italiana. Proprio grazie al lavoro, d’altronde, riusciamo ad ottenere i soldi di cui necessitiamo per poter pagare i vari beni e servizi di nostro gradimento. Non sempre, purtroppo, le cose vanno come sperato.

Sempre più spesso, infatti, riuscire a trovare un impiego risulta particolarmente difficile. Proprio in tale ambito, pertanto, interesserà sapere che giungono buone notizie per coloro che sono alla ricerca di un posto di lavoro a tempo indeterminato. Anche nel 2022, infatti, Amazon è pronta ad effettuare nuove assunzioni. Entriamo quindi nei dettagli per capire cosa sta succedendo e tutto quello che c’è da sapere in merito.

Amazon, 3 mila posti di lavoro a tempo indeterminato entro fine anno: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme come sia importante prestare attenzione ai lavori più ricercati in estate. Questo in quanto, grazie a questa professione, molto apprezzata dalle donne, è possibile guadagnare fino a 1.800 euro al mese.

Sempre per quanto concerne il mondo del lavoro, inoltre, è bene sapere che giungono buone notizie per coloro che sono alla ricerca di un posto di lavoro a tempo indeterminato. Anche nel 2022, infatti, Amazon è pronta ad effettuare nuove assunzioni. Ma cosa sta succedendo?

Ebbene, come riportato da Adnkronos, nell’ambito del cosiddetto “Piano Italia”, Amazon creerà tre mila posti di lavoro a tempo indeterminato proprio nel nostro Paese entro la fine dell’anno. In questo modo la forza lavoro complessiva passerà dai 14 mila dipendenti del 2021 a oltre 17 mila.

Una buona notizia, quindi, per tutti coloro che sono alla ricerca di un posto di lavoro. Questo anche considerando la retribuzione iniziale che a quanto pare ammonta a 1.680 euro al mese.

Dal 2010 Amazon ha investito oltre 8,7 mld di euro in Italia per la propria crescita e per supportare la digitalizzazione del Paese“, ha sottolineato Lorenzo Barbo, responsabile Amazon Italia Logistica, così come riportato sempre da Adnkronos. Sottolineando come “l‘aumento dei posti di lavoro va di pari passo con la crescita della nostra rete logistica”.