Aumentano i poveri: in maggiore difficoltà le famiglie con più figli

Una immagine di quelle sconcertanti, una situazione che probabilmente nessuno avrebbe immaginato qualche anno fa.

L’immagine come anticipato è sconcertante, una situazione mai immaginata prima d’ora una condizione per un pezzo di popolazione più che numeroso che non poteva essere preso in considerazione esaminando scenari futuri solo qualche anno fa. Il concetto di povertà rivisitato, riadattato, contestualizzato e messo al centro di una nuova era di una nuova fase in cui ogni cosa non è di certo simile a ciò che poteva esserci prima.

Povertà
Adobe

Il nostro paese in preda alla povertà. E’ questo il dato più sconcertante che emerge da una serie di indagini condotte dall’Istat e che analizzano l’attuale momento storico nel nostro paese. Inutile dire che dinamiche come la pandemia o la guerra hanno fortemente influito su quella che è di fatto la tenuta economica del nostro paese, tenuta sociale anche che in qualche tiene il polso della situazione. La questione povertà è infatti intercettabile attraverso precisi dati.

Il dato sulla povertà a guardarlo oggi manifesta chiaramente una necessità di intervento ben precisa. In questa fase le fasce più deboli nel nostro tessuto sociale rischiano seriamente di collassare nel breve tempo. Condizioni che nessuno probabilmente saprebbe immaginare considerato il dato in se, si parla di povertà assoluta e parliamo di numeri molto alti. La statistica preoccupa, certo, ma è chiaro che il dato stesso fa spiegato nel migliore dei modi.

Aumentano i poveri: ecco quello che dice l’Istat riguardo la ricerca condotta

I dati come accennato risultano essere particolarmente allarmanti e protagonisti di una immagine di una condizione che forse in pochi realmente immaginavano in questo modo. L’analisi Istat, nella sua elaborata e minuziosa ricerca continua nel seguente approfondimento: “Si attesta a 8,3% l’incidenza di povertà assoluta delle famiglie con minori composte solamente da italiani – si legge nell’analisi dell’Istat – mentre cresce al 36,2% (dal 28,6% del 2020) per le famiglie con minori composte unicamente da stranieri e arriva al 30,7% nel caso in cui nella famiglia in cui sono presenti minori ci sia almeno uno straniero, ben due volte e mezzo rispetto al valore medio delle famiglie con minori». Inoltre, nelle famiglie con stranieri in cui la persona di riferimento è in cerca di occupazione, l’incidenza della povertà assoluta è in forte crescita e pari al 43,5% (dal 29,1% del 2020, per un totale di oltre 74mila famiglie)”.
Il momento insomma non è dei migliori con la situazione generale che potrebbe sfuggire di mano da un momento all’altro. Milioni di cittadini in difficoltà, famiglie spesso appese alla speranza di un futuro migliore, all’ambizione di un vita che possa portare a qualcosa di estremamente diverso dal presente.