Non solo pannelli solari: le alternative economiche per la produzione domestica di energia

I pannelli solari non sono l’unica soluzione per produrre in autonomia l’energia domestica. Scopriamo le migliori alternative innovative ed efficaci.

Sfruttare l’energia solare senza utilizzare i pannelli solari, non è un’illusione ma pura realtà. Basta conoscere le attrezzature da acquistare per la produzione autonoma.

pannelli solari alternative
Adobe Stock

La necessità di ridurre i costi in bolletta e di liberarsi dalla dipendenza dal gas e dall’elettricità venduta dalle grandi compagnie sta portando tanti cittadini a riflettere sull’acquisto di pannelli solari da installare nel giardino, sul tetto della villetta oppure su un balcone.

Gli impianti domestici sono creati appositamente per la produzione autonoma di energia ma, a seconda degli spazi a disposizione, uno o due pannelli solari non risultano sufficienti per ricoprire l’intero fabbisogno familiare. Inoltre i costi iniziali per l’acquisto sono onerosi nonostante il Governo abbia attivato Bonus per dare una spinta verso il fotovoltaico e il mini eolico. Negli anni in avvenire tutti noi dovremo adattarci alla svolta green per salvare il pianeta e il nostro portafoglio. Possiamo iniziare fin d’ora sapendo, però, che i pannelli solari non sono l’unica soluzione da valutare.

Pannelli solari, le alternative vincenti

Sono ormai diversi anni che i pannelli solari – fotovoltaici o termici – imperversano sul mercato ma la spinta degli ultimi mesi ha provocato un’accelerazione mai vista prima. Sono le circostanze in cui viviamo che hanno causato questa aumentata richiesta di fotovoltaico avvalendosi di tecnologie avanzate anche se esteticamente non bellissime. Anche l’occhio vuole la sua parte e l’evoluzione ha portato alla creazione di piastrelle e ardesia con piccoli elementi tecnologici in grado di catturare l’energia del sole lasciando inalterato l’aspetto del tetto. Tante persone scelgono oggi la piastrella fotovoltaica realizzando la copertura necessaria prima di allacciare la rete elettrica.

Il doppio spessore in silicio della piastrella consente di catturare l’energia solare; l’installazione è pratica e veloce e il risparmio energetico è garantito. Rispetto ai tradizionali pannelli, però, ha un costo più elevato e una resa inferiore.

Altri sistemi di produzione autonoma di energia

Il riscaldamento tradizionale della propria abitazione può essere sostituito dalle pompe di calore e dalle stufe a pellet. Soprattutto quest’ultima soluzione è particolarmente apprezzata dagli italiani che negli ultimi mesi hanno iniziato una corsa all’acquisto per riscaldare casa risparmiando. I vantaggi economici sono notevoli in bolletta a fronte di una spesa iniziale variabile, dai 500 ai 3 mila euro.

La produzione di energia elettrica ecologica può essere gestita in autonomia a casa tramite generatori idroelettrici domestici che utilizzano l’acqua per produrre elettricità. Chi vive vicino ad un corso d’acqua può valutare attentamente questa soluzione di risparmio. Allo stesso modo, chi abita in una città molto ventosa può optare per le turbine eoliche domestiche per produrre energia sufficiente per ridurre i costi in bolletta. Citiamo, poi, un’alternativa ai pannelli solari di nuovissima invenzione, i mattoni di vetro con integrati sensori per catturare l’energia solare.