Home Attualità Tutti in carrozza! Le offerte di lavoro arrivano da Ferrovie dello Stato

Tutti in carrozza! Le offerte di lavoro arrivano da Ferrovie dello Stato

In un momento tanto difficile come quello che viviamo le offerte di lavoro spesso latitano. Alcune situazioni però fanno ben sperare.

Abbiamo visto come in questa fase siano molti i contesti lavorativi che stanno in qualche modo ripartendo dopo la brusca frenata degli anni passati. Numerosissime proposte di lavoro arrivano spesso addirittura dagli enti statali con bandi di concorso che spesso addirittura vanno deserti. Molte le aziende della grande distribuzione a cercare personale cosi come il settore dei trasporti su rotaia.

Ferrovie dello Stato assume
Web

Ferrovie dello Stato è alla ricerca di nuove figure professionali da intercettare in diverse regioni italiane. Al momento le selezioni interessano cosi come detto numerose figure e numerose località in una fase in cui le grandi aziende iniziano a muoversi con tanta decisione per ampliare i propri ranghi in un certo senso, contribuire ad arricchire il corpo dipendenti ed andare in qualche modo tranquilli verso il futuro. La speranza è tanta in questo periodo.

Ferrovie dello Stato tra le tante posizioni ricercate è concentrata su quella di capostazione. L’offerta è rivolta a diplomati e la candidatura è da eseguire on line sullo stesso sito web di Ferrovie dello Stato Italiane. Il momento è propizio insomma in molte regioni italiane. Tra queste possiamo citare: Lombardia, Marche, Puglia, Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Campania, Sicilia, Calabria, Lazio, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto.

Tutti in carrozza! Ecco quali sono i requisiti di partecipazione per il ruolo di capo stazione

La figura di capo stazione certo può essere molto ambita dalla media dei candidati italiani. Parliamo di un ottimo lavoro che offre soddisfazioni contrattuali e professionali davvero niente male. Andiamo a vedere quali sono inoltre i requisiti richiesti nello specifico per potersi candidare all’offerta in questione nelle regioni specificate:

  • età massima di 29 anni,
  • diploma di scuola superiore,
  • residenza nelle aree geografiche di interesse,
  • possesso della patente B,
  • possesso dei requisiti fisici indicati nella tabella “Requisiti fisici speciali visite di assunzione”, consultabile direttamente dall’annuncio sul sito.

Ovviamente ad incidere sulla scelta finale da parte di coloro i quali si occuperanno delle selezioni in Ferrovia dello Stato saranno anche alcuni aspetti caratteriali e comportamentali. Per coloro i quali saranno successivamente selezionati sarà previsto un contratto di apprendistato professionalizzante per poter iniziare il nuovo percorso di formazione.

In merito alle sedi in cui si necessità la ricerca di una figura professionale specifica possiamo specificare inoltre rispetto alle regioni già citate le seguenti città: Ancona, Bari, Bologna, Firenze, Genova, Roma, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Verona, Venezia, Trieste, Cagliari.

Tra le mansioni dei capi stazione cosi come indicato in alcune pagine relativa alla stessa offerta possiamo ritrovare: “attività di dirigenza movimento, di sorveglianza e coordinamento tecnico/pratico/gestionale in ambito stazione e nei settori inerenti all’andamento dei treni, nonché assicurare la corretta applicazione delle norme regolamentari dell’esercizio”.

Le domande dovranno essere inoltrate entro il prossimo 30 giugno direttamente attraverso il form presente sul sito web di Ferrovie dello Stato Italiane. Recarsi presso la sezione “offerte di lavoro”, dove sarà possibile conoscere quelle che sono le varie offerte proposte dall’azienda in quel preciso momento. Offerte alle quali è chiaramente possibile candidarsi. Il tempo delle selezioni nelle grandi aziende è dunque iniziato. La ferrovia potrebbe rappresentare il futuro di migliaia e migliaia di giovani.