Bonus vacanze senza ISEE: un’estate con il sorriso per tutti

Un Bonus vacanze che non richiede l’ISEE, che occasione di risparmio per viaggiare durante l’estate 2022! Vediamo come approfittare di questa opportunità.

Sconto per tutti in arrivo per un’estate all’insegna del relax e del divertimento. Scopriamo come richiedere il Bonus vacanza senza ISEE.

Bonus vacanze senza ISEE
Adobe Stock

Le vacanze estive sono nei sogni degli italiani già da qualche settimana. L’arrivo del caldo e delle belle giornate hanno iniziato a far viaggiare la fantasia verso mete esotiche, freschi luoghi di montagna, spiagge con acque cristalline. Arrivare con la fantasia è un conto ma quando si tratta di tradurre il desiderio in realtà occorre, naturalmente, uscire parecchi soldi. I rincari lasciano pensare che sarà dura quest’anno potersi ritagliare del tempo sotto l’ombrellone ma per fortuna interviene un bonus ad hoc che promette sconti su viaggi e soggiorni. Si tratta di agevolazioni di cui approfittare per concedersi qualche giorno di riposo lontani dalla frenetica routine e dalle paure accumulate prima con la pandemia da Covid 19 e poi con il conflitto in Ucraina. È il momento di riprendere in mano la normalità – anche se solo per poco tempo – e ricordarsi quanto è bello divertirsi, esplorare luoghi ignoti e conoscere nuove persone.

Bonus vacanze, di cosa stiamo parlando?

Nessun voucher, nessun limite ISEE, il nuovo contributo si presenta molto diverso dalla precedente agevolazione introdotta dal Governo nel 2020. I dettagli sono proprio quelli che fanno la differenza ma bisogna capire se in meglio o in peggio. Pur non essendoci una soglia ISEE da rispettare non mancano le condizioni da soddisfare per avere accesso alla misura.

Partiamo dalla formulazione del Bonus che non consiste in un voucher ma in uno sconto che sarà applicato direttamente al momento della prenotazione di un viaggio, un soggiorno e di altre attività connesse ad una vacanza. Per quanto riguarda l’importo, poi, non è definito come la misura del 2020 (500 euro) ma varierà in base alla somma spesa dai richiedenti e potrà diversificarsi a seconda del servizio scelto.

Chi sono i beneficiari della misura?

Condizione necessaria per poter richiedere ed ottenere il Bonus vacanze è l’età compresa tra i 18 e i 35 anni. Solo i più giovani, dunque, potranno approfittare dello sconto sulla vacanza mostrando la propria Carta Giovani Nazionale. Parliamo di una card virtuale che offre molteplici vantaggi come l’accesso a sconti su acquisti di beni e servizi. Nel pacchetto sono inclusi anche i viaggi e molteplici attività ricreative oltre all’acquisto di libri, biglietti per il cinema, i teatri e i musei. Le percentuali di sconto variano, come già detto, in base all’attività scelta per un risparmio massimo del 50%. Nel settore “viaggi” le percentuali si aggirano tra il 5 e il 30%. Sarà l’agenzia di riferimento a decidere quale riduzione applicare. Citiamo Italo con uno sconto del 30%, Grimaldi Lines del 12% e Booking con lo sconto del 5%.

Come richiedere la Carta Giovani Nazionali

La Carta Giovani Nazionali è gratuita e scaricabile tramite App IO. Basteranno pochi passaggi per la registrazione e la richiesta per ottenerla e per visualizzare tutti gli sconti a disposizione. La card, ricordiamo, è virtuale e accessibile, dunque, da smartphone al momento di un acquisto.