PostePay, mai utilizzare la carta di notte: il mistero sta per essere svelato

La PostePay di notte non funziona, è un problema comune che ha un motivo di fondo. Siamo pronti per svelarlo e togliere un dubbio ai possessori della carta.

L’utilizzo della PostePay è pratico e veloce ma bisogna fare attenzione a non utilizzare la carte di notte perché l’operazione non andrà a buon fine.

bancomat non funziona di notte
foto adobe

Dal 2003, anno di uscita della prima versione della PostePay, ne ha fatta di strada la prepagata più conosciuta e utilizzata dagli italiani. La sua evoluzione ha permesso ai titolari di esplorare un nuovo modo di fare acquisti fisici ed online, comodamente da casa e in totale sicurezza – o quasi. Con PostePay Evolution si può avere anche un IBAN e usare il prodotto come un conto in banca, si possono effettuare prelievi e bonifici. Tante funzionalità, dunque, che fanno pensare – erroneamente – che il titolare possa utilizzare la sua carta 24 ore su 24. Ebbene, non è così. Ad un particolare orario di notte non funziona e non c’è alcun modo per risolvere il problema dato che di “problema” non si tratta ma di una decisione presa dall’azienda.

PostePay non funziona di notte, le cause

Quando la città dorme, la luna è alta nel cielo e le stelle illuminano il firmamento è il momento perfetto per dedicarsi a sé stessi e agli acquisti. Girare tra i siti web per cercare le occasioni migliori ed effettuare l’acquisto senza problemi di connessione. Attenzione, se il pagamento con la PostePay viene effettuato ad un determinato orario – precisamente alle 2.00 – la transazione risulterà negata. Si leggeranno frasi come “Siamo spiacenti ma per motivi tecnici la transazione non può essere eseguita” oppure “Servizio momentaneamente non disponibile“. Non si tratta di un errore, di un malfunzionamento del server o della carta stessa ma di una decisione presa dall’azienda.

Nella fascia di orario citata, infatti, viene scaricato un aggiornamento che blocca l’utilizzo della piattaforma per una decina di minuti circa. Non parliamo solo degli acquisti online ma di qualsiasi operazione o pagamento come quello di un taxi o dell’acquisto di un farmaco nella farmacia che svolge il turno di notte. Dieci minuti, si può sopravvivere ma c’è un giorno della settimana in cui l’impossibilità di usare il servizio dura due ore.

Due ore senza la carta, quando accade?

Ogni secondo giorno lavorativo della settimana, Poste Italiane attiva la manutenzione tecnica della piattaforma e di conseguenza la prepagata non funzionerà dalle ore 2.00 alle ore 4.00. Nessun problema reale da risolvere, dunque, ma solo un’attesa di un paio d’ore per poter cominciare ad utilizzare la PostePay ed effettuare le spese desiderate.