Dall’Imu alle imposte sul reddito, occhio alle scadenze fiscali di giugno: le date da segnare

A partire dall’Imu fino ad arrivare alle imposte sul reddito, occhio alle scadenze fiscali di giugno 2022. Ecco le date da segnare sul calendario.

Giugno è finalmente arrivato e anche nel corso del sesto mese dell’anno saranno diverse le scadenze fiscali con cui dover fare i conti. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

calendario giugno 2022
Foto © AdobeStock

Siamo ormai giunti al sesto mese dell’anno e con esso ci ritroviamo a dover fare i conti con delle giornate baciate dal sole e l’irrefrenabile voglia di staccare la spina e trascorrere dei giorni all’insegna del relax. Nonostante ciò la macchina amministrativa non si ferma mai.

Basti pensare che anche a giugno ci ritroveremo a dover fare i conti con diverse scadenze fiscali. A partire dall’Imu fino ad arrivare alle imposte sul reddito, quali Irpef, Ires e Irap, in effetti, sono diverse le date da dover segnare sul calendario. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Dall’Imu alle imposte sul reddito, occhio alle scadenze fiscali di giugno: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme che anche nel corso del sesto mese dell’anno in corso l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale provvederà ad effettuare i pagamenti della Naspi. Sempre nel corso del mese di giugno sono diverse le scadenze fiscali con cui dover fare i conti e a cui è bene prestare la massima attenzione.

Tra queste si annovera la possibilità dal 6 giugno al 20 giugno 2022 di annullare un 730 precompilato già inviato. C’è tempo fino al 16 giugno 2022, invece per provvedere alla liquidazione dell’Iva inerente il mese di maggio e al versamento delle ritenute Irpef, sempre di competenza del mese di maggio 2022.

Sempre entro il 16 giugno, inoltre, i proprietari di immobili dovranno versare l’acconto Imu 2022. Il saldo, ricordiamo, dovrà essere versato entro il 16 dicembre. Tra le altre scadenze fiscali di giugno 2022, poi, si annovera l’invio entro il 27 giugno dei modelli Intrastat.

C’è tempo fino al 30 giugno 2022, invece, per versare il saldo 2021 e il primo acconto 2022 per quanto riguarda le imposte sul reddito. Tra quest’ultime si annoverano Irpef, Ires e Irap.

Devono segnarsi sul calendario la data del 30 giugno, inoltre, anche coloro che devono provvedere all’invio della dichiarazione sostitutiva per la non detenzione di apparecchi televisivi in casa. In quest’ultim caso, i soggetti interessati potranno non pagare il canone Rai nel corso del secondo semestre del 2022.