Inps sta cercando 3 mila operatori, occasione unica: al via il bando, come partecipare

Giungono buone notizie dall’Inps. L’istituto di previdenza, infatti, ha dato il via ad un bando per l’assunzione di oltre 3 mila operatori. Ecco chi e come presentare domanda.

Sono 3.014 i posti disponibili con contratto a tempo indeterminato grazie al nuovo bando dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

concorso Inps
Foto © AdobeStock

Il lavoro nobilita l’uomo, consentendo di ottenere il denaro di cui si necessita per poter pagare i vari beni e servizi di cui necessitiamo, a partire dal cibo fino ad arrivare alle bollette. Non sempre, però, riuscire a trovare un impiego risulta semplice. Proprio in tale ambito, pertanto, avevamo già annunciato che l’Inps avrebbe al più presto dato il via a delle nuove assunzioni.

Ebbene, finalmente quel momento è effettivamente arrivato. In particolare interesserà sapere che sono ben 3.014 i posti disponibili con contratto a tempo indeterminato grazie al nuovo bando dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Ma chi può partecipare e come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Concorso Inps, al via bando per assumere oltre 3 mila operatori: tutto quello che c’è da sapere

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale è pronto a internalizzare i servizi di contact center e per questo motivo ha aperto una selezione pubblica per assumere nuove risorse da impiegare nell’assistenza agli utenti. Entrando nei dettagli sono 3.014 i posti disponibili con contratto a tempo indeterminato, con i soggetti interessati che dovranno presentare apposita domanda entro il 9 giugno 2022.

Così come si evince dal bando pubblicato dall’Inps il 25 maggio 2022, si tratta di “una procedura selettiva, per titoli, per l’assunzione, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, pieno o parziale, di n.3014 unità con profilo di operatore di contact center, team leader, specialista qualità e formazione e responsabile di sala“.

Per quanto riguarda il luogo di lavoro, invece, i soggetti selezionati verranno assunti presso le sedi produttive dell’Inps nelle seguenti regioni: Abruzzo; Calabria;  Campania; Lazio e Lombardia. Ma non solo, anche Piemonte; Puglia; Sardegna; Sicilia e Umbria.

Concorso Inps, al via bando per assumere oltre 3 mila operatori: occhio alle modalità di selezione

Come già detto, si tratta di una procedura selettiva per solo titoli a cui possono prendere parte “quanti, alla data del 1° giugno 2021, risultavano addetti al servizio del contact center multicanale dell’I.N.P.S.“. I soggetti interessati, inoltre, devono essere in possesso di altri requisiti, come ad esempio essere maggiorenni e non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo in Italia e/o nello Stato di appartenenza.

Per maggior informazioni in merito, comunque, si invita a consultare il bando pubblicato dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.  Sempre grazie a quest’ultimo, inoltre, è possibile ottenere maggior delucidazioni in merito alla modalità di selezione.

A tal proposito, ad esempio, interesserà sapere che per la valutazione dei titoli la commissione esaminatrice ha a disposizione un massimo di 75 punti. Di questi massimo 8 punti sono per il titolo di studio posseduto dal soggetto richiedente. Mentre il punteggio massimo per i titoli professionali è pari a 67 punti.

Per finire ricordiamo che i soggetti interessati devono provvedere a presentare apposita domanda esclusivamente con modalità telematica attraverso l’apposito servizio online a cui è possibile accedere direttamente dal bando pubblicato dall’Istituto in data 25 maggio 2022. A tal proposito, come già detto, c’è tempo fino alle ore 16 del 9 giugno 2022.