Canone Rai, domanda di esenzione a giugno: la verità che non ti aspetti

Occhio al canone Rai, in quanto c’è chi può fare domanda di esenzione a giugno. Ecco la verità che non ti aspetti.

Sono in molti a poter presentare domanda a giugno per ottenere l’esenzione dal pagamento del canone Rai. Ma chi ne ha diritto e come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

esenzione canone rai giugno
Foto © AdobeStock

A partire dal telegiornale, passando per i cartoni animati per i più piccoli, fino ad arrivare allo sport e alla musica, sono davvero tanti i programmi televisivi da poter vedere. Proprio la televisione, in effetti, ci permette di attingere in modo facile e veloce ad un gran numero di informazioni comodamente dalla propria casa. A tal fine, però, bisogna ricordare, è necessario provvedere al pagamento del canone Rai. Quest’ultimo, come noto, ormai da qualche anno a questa parte, viene addebitato in bolletta.

Una situazione che potrebbe a breve cambiare, tanto che abbiamo già avuto modo di vedere assieme quali potrebbero essere le nuove modalità di pagamento del canone Rai a partire dal prossimo anno. Ma non solo, sempre in tale ambito, inoltre, interesserà sapere che sono a molti a poter richiedere l’esenzione entro fine giugno proprio dal pagamento del canone. Ma chi ne ha diritto e come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Canone Rai, attenzione, c’è chi può fare domanda di esenzione a giugno: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già detto che in molti potranno richiedere l’esenzione dal canone Rai, purché aventi diritto e che presentino apposita domanda entro il 30 giugno. A tal proposito è bene ricordare che per ottenere l’esenzione totale dal canone Rai bisognava provvedere a presentare il modulo scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate entro il 31 gennaio. In questo modo era possibile beneficiare della relativa esenzione per tutto l’anno.

Per coloro che non sono riusciti a rispettare tale tempistica, quindi, è bene ricordarsi di presentare apposita richiesta entro la fine del sesto mese dell’anno. Nel caso in cui si presenti apposita domanda dal 1° febbraio al 30 giugno, infatti, si è esenti dal pagamento del Canone Rai, ma solo per il secondo semestre dell’anno. Ma chi ha diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai?

Ebbene, tra i soggetti interessati da tale agevolazione si annoverano coloro che non hanno alcuna televisione in casa. Ma non solo, anche coloro che hanno compiuto 75 anni, con un reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8 mila euro. Per finire tra i soggetti che hanno diritto all’esenzione dal canone Rai si annoverano anche diplomatici e militari stranieri.