Digitale terrestre, decoder tv gratuito ma nessuno lo chiede: cosa sta succedendo

Attenzione alle novità inerenti il digitale terrestre. C’è infatti chi ha diritto a ricevere gratuitamente un decoder tv ma nessuno lo chiede. Ecco cosa sta succedendo.

In molti hanno diritto a ricevere un decoder tv gratis in modo tale da potersi adeguare al passaggio al nuovo digitale terrestre. Eppure sembra che nessuno lo chieda, ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

decoder tv gratuito
Foto © AdobeStock

La televisione è ormai presente in quasi tutte le case, tanto da rivelarsi essere uno dei mezzi più utilizzati e diffusi. Diversi d’altronde sono i programmi disponibili grazie a cui poter attingere, in modo facile e veloce, ad informazioni di vario genere. Non stupisce, quindi, che siano in molti a prestare attenzione ai vari cambiamenti con il passaggio al nuovo standard DVB-T2.

A tal proprio abbiamo già visto come fare per visionare tutti i canali televisivi in seguito al passaggio al nuovo digitale terrestre. Proprio in tale ambito, inoltre, interesserà sapere che in molti hanno diritto a ricevere gratuitamente un decoder tv, ma nessuno lo chiede. Per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Digitale terrestre, decoder tv gratuito ma nessuno lo chiede: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto in molti hanno diritto a ricevere in modo del tutto gratuito un decoder tv, eppure sembra che nessuno la chieda. Ma chi ne ha diritto e soprattutto cosa sta succedendo? Ebbene, si tratta del cosiddetto “Bonus Decoder TV a Domicilio“.

Quest’ultimo, ricordiamo, è stato introdotto dal Governo Draghi con l’ultima legge di Bilancio ed è rivolto alle persone con più di 70 anni e un trattamento pensionistico inferiore a 20 mila euro all’anno.

Quest’ultimi, bisogna sapere, possono richiedere e ottenere direttamente a casa, in modo gratuito, un decoder TV dal valore di 30 euro, in modo tale da poter adeguare il proprio apparecchio televisivo in seguito al passaggio al nuovo digitale terrestre.

Digitale terrestre, decoder tv gratuito ma nessuno lo chiede: chi ne ha diritto e come ottenerlo

Una misura indubbiamente importante, che fino a questo momento sembra non aver attirato molte adesioni. Il motivo? A quanto pare sono poche le persone con più di 70 anni a conoscenza di tale misura e quindi della possibilità di avere un decoder TV gratis. Disponibile fino ad esaurimento delle risorse stanziate, è bene quindi sapere come fare per poter beneficiare di tale agevolazione.

Entrando nei dettagli, i soggetti interessati devono provvedere a presentare richiesta contattando il numero verde 800.776.883 oppure compilando l’apposito modulo presso un ufficio postale. In alternativa è possibile presentare domanda sull’apposita pagina direttamente sul sito ufficiale del Mise, semplicemente inserendo il proprio codice fiscale e numero di tessera sanitaria.

All’atto della prenotazione“, si legge sempre sul sito Nuova Tv digitale del Mise, “avendo identificato il richiedente e verificato la presenza dei requisiti richiesti per ottenere la agevolazione, potrà essere fissata la data di consegna a casa del decoder, che il Ministero mette a disposizione gratuitamente, e che sarà effettuata da un portalettere di Poste Italiane“.

Un’ottima notizia, quindi, per tutti gli over 70 in possesso dei requisiti poc’anzi citati che potranno così ottenere in modo del tutto gratuito e direttamente a casa un decoder tv grazie al quale poter continuare a vedere i canali televisivi, nonostante il passaggio al nuovo digitale terrestre.