Pressione alta, occhio a questo farmaco: può essere molto dannoso per la salute

Attenzione, chi soffre di pressione alta non dovrebbe usare questo farmaco in quanto può essere molto dannoso per la salute. Ecco di quale si tratta.

Le persone che soffrono di pressione alta devono stare molti attenti in quanto vi è un farmaco generico che combinato con gli altri farmaci comunemente utilizzati per l’ipertensione può provocare gravi conseguenze. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

farmaco ibuprofene
Foto © AdobeStock

Impegni lavorativi, famigliari, tempo libero e tanto altro ancora. Sono davvero tante le cose da fare e che richiedono nella maggior parte dei casi il nostro massimo impegno. Non stupisce, quindi, che alle prese con le varie faccende quotidiane possa capitare a tutti, prima o poi, di acquistare prodotti di vario tipo senza nemmeno rendersi conto di ciò che effettivamente stiamo acquistando.

Tanti e diversi, d’altronde, sono i prodotti disponibili sugli scaffali dei vari esercizi commerciali e farmacie. Quando si tratta di salute, però, è sempre importante prestare la massima attenzione. A tal proposito, infatti, è bene sapere che chi soffre di pressione alta non dovrebbe usare questo farmaco in quanto può essere molto dannoso per la salute. Ma di quale si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere.

Pressione alta, occhio a questo farmaco, può essere molto dannoso per la salute: ecco di quale si tratta

Abbiamo già avuto modo di vedere come sia importante stare attenti ad alcuni infiammatori, in quanto in questo caso il rischio infarto aumenta del 53%. Se tutto questo non bastasse, così come si evince da Informazione Oggi, coloro che soffrono di pressione alta devono stare molti attenti in quanto vi è un farmaco generico che combinato con gli altri farmaci comunemente utilizzati per l’ipertensione può provocare gravi conseguenze. Ma di quale si tratta?

Ebbene, dell’ibuprofene che combinato con altri farmaci in genere prescritti per la pressione alta può provocare un’insufficienza renale acuta. Entrando nei dettagli la comunità scientifica ha classificato una combinazione di farmaci come triple whammy”. Una situazione molto frequente tra i pazienti che soffrono di pressione alta in quanto oltre ai farmaci inibitori del sistema renina-angiotensina assumono anche diuretici e appunto ibuprofene.

Gli studiosi hanno quindi scoperto che in seguito a questa terapia vi è un rischio pari ad oltre il 30% di una grave insufficienza renale. Ovviamente non sempre l’assunzione di ibuprofene porta con sé dei problemi a chi soffre di pressione alta. Il consiglio comunque è sempre quello di rivolgersi al proprio medico di famiglia prima di assumerlo e se necessario chiedere un’alternativa.

Questo, come già detto, soprattutto nel caso siano in corso cure coninibitori del sistema renina-angiotensina (RAS), come gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACEI) o i bloccanti del recettore dell’angiotensina (ARB)e i farmaci diuretici normalmente prescritti in caso di ipertensione”.

Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.