Bollette energia e gas: ecco i “codici tributo” per ottenere i bonus

Occhio alle novità! Arrivano i “codici tributo” grazie ai quali ottenere dei bonus sulle bollette per energia e gas. Ecco chi ne ha diritto e come utilizzarli.

Sono stati di recente resi noti i nuovi codici tributo da utilizzare per poter beneficiare del nuovo Bonus Gas ed Energia. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bollette codici tributo
Foto © AdobeStock

A partire dagli smartphone, passando per il computer e il riscaldamento, fino ad arrivare agli elettrodomestici o ai vari macchinari da lavoro, sono davvero tanti i dispositivi a nostra disposizione che comportano un dispendio di energia. Tutti consumi che finiscono, inevitabilmente, per determinare l’importo finale delle bollette da pagare e pertanto per pesare sul bilancio di famiglie e aziende.

Se tutto questo non bastasse, a peggiorare ulteriormente la situazione, si annoverano tutta una serie di eventi negativi, come ad esempio l’aumento generale dei prezzi. Proprio in tale ambito, pertanto, interesserà sapere che sono stati di recente resi noti i nuovi codici tributo da utilizzare per poter beneficiare del nuovo Bonus Gas ed Energia. Ma chi ne ha diritto? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bollette energia e gas, arrivano i “codici tributo” per ottenere i bonus: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già visto come desti molta preoccupazione l’allarme sociale che è scattato nell’ultimo periodo, per quel che concerne il rischio povertà energetica, con molti anziani che si ritrovano senza acqua e luce. Una situazione che si rivela essere, purtroppo, una conseguenza di tutta una serie di eventi negativi che continuano a segnare le nostre vite.

Sempre più persone riscontrano delle serie difficoltà nel riuscire a gestire le varie spese e ad arrivare alla fine del mese. Una situazione, quest’ultima, che non coinvolge solo le famiglie, ma anche le aziende che, a loro volta, si ritrovano a dover fare i conti con maggiori spese a causa, ad esempio, dell’aumento dei costi delle bollette per l’energia e il gas.

Proprio in tale ambito giungono finalmente buone notizie per imprese e aziende che potranno beneficiare di un contributo che va dal 12% al 25% delle spese sostenute nella seconda parte del 2022.

Di recente, infatti, sono stati resi noti i codici tributo per l’utilizzo, tramite modello F24, dei crediti d’imposta a favore delle imprese a parziale compensazione dei maggiori oneri effettivamente sostenuti per l’acquisto di energia elettrica e di gas naturale“.

Bollette energia e gas, arrivano i “codici tributo” per ottenere i bonus: come utilizzarli

Come è facile intuire si tratta di codici tributo creati al fine di garantire un valido aiuto alle aziende e imprese che consumano, inevitabilmente, energia e gas. Entrando nei dettagli, ad esempio, bisogna sapere che nel caso in cui si tratti di imprese con un forte consumo di gas naturale è possibile ottenere un credito d’imposta fino al 20%.

Ma non solo, al fine di venire incontro anche alle esigenze delle aziende più piccole o che non hanno un grande dispendio di energia elettrica, il governo ha deciso anche di mettere a disposizione una detrazione pari al 12% delle spese.

I soggetti interessati e aventi diritto, quindi, come già detto, per poter beneficiare di tali agevolazioni dovranno provvedere a inserire i codici tributo nel modello F24 sotto la voce “Erario” nella sezione degli importi a credito compensati.

Bollette energia e gas, arrivano i “codici tributo” per ottenere i bonus: ecco di quali si tratta

Entrando nei dettagli, così come si evince dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 18/E del 14 aprile 2022, i codici tributo da utilizzare sono i seguenti:

  • 6961” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese energivore (secondo trimestre 2022) – art. 4 del decreto – legge 1° marzo 2022, n. 17”.
  • 6962” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) – art. 5 del decreto – legge 1° marzo 2022, n. 17”.
  • 6963” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese non energivore (secondo trimestre 2022) – art. 3 del decreto – legge 21 marzo 2022, n. 21”.
  • 6964” denominato “credito d’imposta a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) – art. 4 del decreto – legge 21 marzo 2022, n. 21”.

Grazie a questi codici, quindi, imprese e aziende potranno beneficiare di importanti agevolazioni, con il termine ultimo per poter richiedere tale detrazione fissato al 31 dicembre 2022.