Questa volta chiedono di partecipare al sondaggio: attenti a rispondere

Nelle ultime settimane gira a più riprese una mail alla quale si dovrebbe prestare molta attenzione. Apparentemente niente sembra fuori posto.

Ci troviamo di fronte, insomma, alla classica comunicazione, niente di diverso da ciò che abitualmente affolla la nostra casella mail. Il contenuto della mail in questione è anch’esso tipicamente familiare. Sostanzialmente insomma nulla di nuovo. Ciò che forse sorprendere è in qualche modo proprio la ritualità del contenuto, di quel determinato contenuto, di quello schema, di quella logica.

Mail truffa Inps
Foto © AdobeStock

Nello specifico cosi come spesso siamo abituati a notare, di troviamo di fronte, in questa particolare situazione alla tipica esca, per cosi dire. Un testo preparato ad arte, in tutto e per tutto per spingerci a fare di fatto ciò che ci si chiede. Niente di straordinariamente innovativo si direbbe, ma la realtà è purtroppo un’altra. In realtà sono ancora molti a farsi guidare inconsapevolmente da tali messaggi. A cosa portano tali contenuti? Generalmente a nulla di buono.

Nel caso specifico, considerate le segnalazioni arrivate nel corso delle scorse settimane possiamo affermare con certezza che la mail ha di certo fatto centro. Di cosa si tratta nello specifico? Come possiamo immaginare ci troviamo di fronte ad un tentativo bello e buono di raggiro. Solito schema, cosi come anticipato, solita struttura della stessa mail e possibilità per il mittente di gestire l’intera operazione senza muovere un dito. Niente di più comodo per il truffatore di turno insomma. Andiamo a capire però come funziona la cosa.

Questa volta chiedono di partecipare al sondaggio: ecco come provano a rubarci i soldi

Truffa Unieuro

In questo specifico caso il discorso appare per la verità molto semplice. Ci troviamo di fronte ad un contenuto che di fatto ci comunica che abbiamo vinto, anzi siamo stati selezionati per partecipare gratuitamente al programma fedeltà dell’azienda in questione. L’azienda per l’appunto è Unieuro, chiaramente vittima inconsapevole di questa incredibile vicenda. Il programma fedeltà in questione porterebbe in automatico a ricevere un ambitissimo premio. Di cosa parliamo? Di un nuovissimo Iphone 13, tutto meraviglioso insomma.

Un Iphone 13, ultimo modello Apple, in regalo per rispondere ad una semplice domanda sulla disponibilità di entrare nel programma fedeltà dell’azienda. Già questo basterebbe a mettere in guardia chiunque. Molti però non si fermano e proseguono in quel percorso quasi imposto dalla stessa mail. Un link sul quale cliccare per proseguire con la stessa operazione e vedere quindi come fare per ricevere l’ambitissimo premio. Il link, cosi come molti altri casi suggeriscono potrebbe portare alla richiesta di una quota per le spese di spedizione del prodotto in questione, il telefono vinto insomma.

Una finta pagina web, costruita ad arte insomma avrà il compito di riscuotere la cifra richiesta, addirittura potrebbe capitare di ritrovarsi nella homepage della propria banca di riferimento ad inserire le credenziali che a quel punto saranno utilizzate per svuotare il contro del malcapitato. Una situazione insomma non proprio piacevole a pensarci bene. Tutto ciò, il rischio insomma, per la curiosità di andare a capire cosa possa nascondersi dietro una simile comunicazione. Guardare insomma se il premo c’è davvero o no.

Il rischio insomma, sul web è enorme. Sappiamo benissimo quanto può diventare complicato gestire sms o mail considerato l’altissima probabilità di incappare in una truffa come questa. La cosa più importante da fare in certe occasioni è comprendere bene cosa si sta leggendo e cosa eventualmente si sta facendo. In caso di truffa denunciare tutto alle forze dell’ordine ed eventualmente alla propria banca. Le possibilità di recuperare quanto sottratto potrebbero comunque essere non poche, ma dipende dai contratti sottoscritti. Occhi aperti insomma e poca propensione alla curiosità in certi casi, può diventare davvero rischioso.