Quali sono i prezzi per andare in spiaggia in vista dell’estate 2022

Cosa si prospetta per quanto riguarda i prezzi per la spiaggia in previsione dell’estate 2022. Si va verso un ritorno alla normalità o potrebbero esserci degli effetti dovuti alla guerra? 

Non è da escludere che il costo per accedere agli stabilimenti balneari possa ridursi, ma sono diversi i fattori che potrebbero incidere.

Spiaggia
Fonte Adobe Stock

Ci siamo quasi. Poco più di un mese e si ritorna in spiaggia. La stagione estiva è pronta a ripartire e dopo due anni caratterizzati dall’incidenza del covid, quest’anno qualcosa potrebbe cambiare.

Stando alle prime indiscrezioni provenienti dal settore, rispetto allo scorso anno il costo per poter accomodare in spiaggia potrebbe essere ridotto, anche se difficilmente tornerà quello dei livelli pre-pandemia.

Quanto costerà andare in spiaggia la prossima estate?

Stavolta però potrebbero incidere sul prezzo finale altri due fattori, ovvero la guerra tra Russia e Ucraina e l’inflazione. Quest’ultima potrebbe avere un impatto intorno al 3%. A tal proposito il Centro Consumatori Italia (Cci) sta monitorando i prezzi proprio per garantire che il conflitto e l’aumento dei prezzi di diversi prodotti non incidano anche sulle spiagge.

Stando a quanto comunicato da S.I.B (Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio e FIBA Confesercenti) quest’anno i rincari riguardanti l’accesso agli stabilimenti dovrebbero essere contenuti. La percentuale in tal senso dovrebbe aggirarsi intorno al 3% rispetto al 4,5% dello scorso anno.

L’altra faccia della medaglia è quella presentata da Federconsumatori, secondo cui il costo di energia e carburanti potrebbe avere una forte incidenza sugli ingressi nelle strutture balneari. A ciò bisogna aggiungere anche il quasi certo calo dei turisti dell’est e soprattutto la “spada di Damocle” che pende sui gestori delle attività, visto che tra due anni ci sarà la ridefinizione delle concessioni balneari.  

In virtù di ciò, ecco quali potrebbero essere i prezzi per la stagione estiva 2022 nelle principali località turistiche del Bel Paese. A Forte dei Marmi si va verso un prezzo giornaliero di 75/80 euro in alta stagione, mentre a Viareggio in bassa stagione il costo dovrebbe aggirarsi sui 20 euro a fronte dei 45 euro al giorno del periodo clou luglio e agosto.

Ad Eraclea e Jesolo si va verso la conferma del listino 2021. Quindi l’esborso in questo caso va dai 15 ai 25 euro a giornata. A Sottomarina di Chioggia un ombrellone ed un lettino può variare dai 12 ai 19 euro al giorno.