Casalinghe e casalinghi, occhio ai bonus: le agevolazioni che non ti aspetti

Occhio ai bonus del 2022 per casalinghe e casalinghi. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Buone notizie per casalinghe e casalinghi che potranno beneficiare nel corso dell’anno di diversi contributi. Ecco di quali si tratta.

casalinghi bonus
Foto © AdobeStock

Casa dolce casa, il posto sicuro dove potersi rifugiare e staccare finalmente la spina dai vari impegni della vita quotidiana. Non stupisce quindi che ognuno di noi cerchi di renderla sempre il più accogliente possibile. La casa, però, non si tiene in ordine da sola e per questo non si può negare come a rivelarsi particolarmente importante sia il ruolo della casalinga o del casalingo.

Lavoro a tutti gli effetti, anche se non viene retribuito da nessuno, proprio in tale ambito giungono delle buone notizie. Nel corso del 2022, infatti, sia i casalinghi che le casalinghe potranno beneficiare di importanti bonus. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Casalinghe e casalinghi, occhio ai bonus: tutto quello che c’è da sapere

Qualche tempo fa abbiamo avuto modo di vedere assieme se la pensione casalinghe può essere richiesta anche dagli uomini. Ebbene, soffermandosi sull’importanza del ruolo della casalinga, non si può negare come abbia un elevato valore sociale ed economico. A partire dalla pulizia della propria abitazione fino ad arrivare alla preparazione del pranzo e della cena, in effetti, sono davvero tante le cose da dover fare in casa.

Proprio in tale ambito, pertanto, interesserà sapere che giungono buone notizie  per le casalinghe e i casalinghi che, come già etto, potranno beneficiare nel corso del 2022 di alcune importanti agevolazioni. Ma di quali si tratta? Entrando nei dettagli interesserà sapere che l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale provvede, anche quest’anno, ad erogare al compimento dei 67 anni di età l’assegno sociale.

Quest’ultimo può essere ottenuto purché in presenza di determinati requisiti reddituali, personali e coniugali. Per quanto riguarda l’importo massimo è pari a 468,10 euro. In particolare hanno diritto all’assegno sociale, in misura intera, coloro che presentano reddito personale pari a zero. Se sposato, il reddito coniugale deve essere inferiore a 6.085,30 euro l’anno.

In tutti gli altri casi l’importo dell’assegno è inferiore, fermo restando i limiti di reddito pari a 6.085,30 all’anno se chi richiede tale prestazione economica non è sposato. Il limite di reddito è pari a 12.170,60 euro se invece il soggetto interessato è coniugato. Per poter richiedere l’assegno sociale è sufficiente usufruire dell’apposito servizio sul portale dell’Inps. In alternativa tramite contact center oppure rivolgendosi a un patronato.

Casalinghe e casalinghi, occhio ai fondi: le opportunità da non perdere

Sempre l’Inps, inoltre, mette a disposizione il cosiddetto Fondo casalinghe e casalinghi. Quest’ultimo è “rivolto alle persone che svolgono lavori di cura non retribuiti e derivanti da responsabilità familiari“. A tale fondo possono iscriversi casalinghi e casalinghe con età compresa tra i 16 e i 65 anni in modo tale da versare i contributi necessari per poter in seguito accedere al trattamento pensionistico.

Per finire, tra le agevolazioni del 2022 a favore di casalinghi e casalinghe si annovera un altro fondo. Quest’ultimo viene messo a disposizione dal ministero delle Pari opportunità ed è volto a favorire la formazione, con i soggetti interessati che avranno a breve la possibilità di iscriversi a dei corsi formativi gratuiti da seguire in modalità telematica.

A partire dall’assegno sociale fino ad arrivare ai fondi messi a disposizione dall’Inps e dal Ministero delle Pari Opportunità, quindi, sono davvero tante le agevolazioni a favore dei casalinghi e delle casalinghe nel corso del 2022. Se interessati e in possesso dei requisiti richiesti, pertanto, non bisogna fare altro che approfittare di tali opportunità.