Gratta e vinci, cinque volte milionario in un secondo: “Sarà alle Maldive”?

La vincita che spiazza e sorprende tutti. Una cifra incredibile che a questo punto consente davvero a tutti di sognare il successo.

E’ la vincita del momento, nel bolognese al Gratta e vinci, una situazione che nessuno mai avrebbe mai immaginato e certamente nemmeno il vincitore in questione che il titolare della ricevitoria fortunata ha chiaramente individuato. Ci gioca a distanza infatti, potrebbe anche essere scappato alle Maldive secondo lui, tutto in questi casi potrebbe succedere.

superenalotto e documenti
adobe

Il successo arriva all’improvviso e travolge tutto e tutti, non ci sono alternative a questo. Il successo al gioco poi è di quelli che nemmeno ti danno il tempo di capire. Comprendere una dinamica fare in modo che si razionalizzi il tutto per consentire poi alla ragione di prevalere e quindi di incorporare tutto. Occorre ceto una dose di fortuna abbastanza importante, si direbbe ai limiti dell’infinito, soprattutto poi per cifre incredibili come in effetti risultano essere ben 5 milioni di euro, come nel caso specifico della vicenda bolognese.

Quello che è successo a Quarto Inferiore, a Granarolo, in provincia di Bologna ha in effetti qualcosa di davvero incredibile. Il biglietto “Gratta e vinci” in questione è quello delle grandi occasioni secondo i giocatori più incalliti. Un Maxi Miliardario che ha fruttato al fortunato vincitore la bellezza di 5 milioni di euro. La vicenda si è tinta davvero di magia nel momento in cui si è scoperto che anche a Sant’Agata, poco vicino Granarolo un’altra giocata d’oro ha fruttato la stessa vincita, altri 5 milioni di euro, qualcosa di veramente assurdo insomma.

Gratta e vinci, cinque volte milionario in un secondo: A Granarolo è festa grande nella ricevitoria fortunata

Vincita Gratta e vinci Bologna

All’inizio cosi come prevedibile che fosse non sembrava vero ci si potesse trovare dentro una simile situazione. In pochi km 10 milioni di euro in pochi giorni. Le conferme hanno chiaramente travolto d’entusiasmo le due località. A Granarolo le parole dei titolari della ricevitoria restituiscono un quadro molto più fedele dell’intera vicenda. Il vincitore insomma sarebbe stato individuato, protagonista assoluto di una storia che si potrebbe definire come quella dal classico lieto fine. Il bar tabaccheria “Rosso Blu” di Quarto Inferiore è stato il luogo in cui è stata realizzata la vincita in questione. 5 milioni di euro con un biglietto “Gratta e vinci”.

Qui si vince sempre – dichiarano i gestori del Rosso Blu – la faccia del ragazzo, quando si è presentato con il gratta e vinci fortunato era davvero indescrivibile. Tremava dall’emozione, aveva capito di aver vinto una somma spropositata, ma sembrava confuso, il che è perfettamente comprensibile”. Le prime indiscrezioni parlano di un ragazzo dell’est Europa nemmeno trentenne che lavora proprio in zona, cliente quasi abituale del bar “Rosso Blu”.

È un ragazzo a modo – ha dichiarato il titolare Dino Zuppiroli – che passa di frequente, ma non credo viva in zona. Certo è che in un lampo gli è cambiata la vita e la scena non la dimenticherò mai. Ha vinto con un solo numero, il 42. Lo so perché ho visto il gratta e vinci anche se, comprensibilmente, non me lo voleva lasciare. Lo stringeva tra le mani tremanti. Era una domenica pomeriggio – continua –  lo ricordo come fosse ieri. Io ero dietro al bancone quando lui è entrato ed ha comprato il Miliardario Maxi. Si è messo nei pressi del bar e ha grattato tutti i numeri. Poco dopo lo rivedo in fila. Quando è stato il suo turno mi ha chiesto: Cosa devo fare se ho vinto?“.

Era sconvolto e gli tremava la voce – conclude il titolare –  io allora gli ho spiegato che se aveva vinto entro 500 euro gli avrei dato i soldi, se la somma arrivava fino a 10mila euro mi doveva dare il suo Iban e che Lottomatica gli avrebbe fatto un bonifico. Lui, quasi con le lacrime agli occhi, mi ha detto che aveva vinto di più. Si è avvicinato a me dietro al banco e mi ha fatto vedere la vincita. Gli ho sorriso emozionato e gli ho detto che doveva andare in banca”.

Il signor Zuppiroli ha poi scherzato affermando di non aver più visto il fortunato vincitore e che magari sarà fuggito alle Maldive, con quello che ha vinto. Una vincita insomma davvero incredibile che non riesce chiaramente a togliere dalla testa dei giocatori più incalliti l’idea di poter vincere cosi all’improvviso, senza quasi rendersene conto. Il “Gratta e vinci” è cosi, soldi buttati o milioni di euro piovuti dal cielo. Il gioco è questo, alti e bassi, vinci e perdere, dolori e grandi infinite gioie.