Canone Rai: se hai festeggiato il compleanno in questa data, non lo paghi

Canone Rai, attenzione, se hai compiuto questi anni hai diritto all’esenzione. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Buone notizie in arrivo per molte persone che se hanno questa età hanno diritto a non pagare più il canone Rai.

canone rai esenzione anni
Foto © AdobeStock

La televisione si rivela essere senz’ombra di dubbio uno dei mezzi di comunicazione più apprezzati e diffusi. Ormai presente in quasi tutte le case, d’altronde, ci offre la possibilità di accedere ad un gran numero di informazioni in modo facile e veloce. A partire dalle notizie di attualità fino ad arrivare a quelle di intrattenimento, in effetti, abbiamo solamente l’imbarazzo della scelta.

Al fine di poter accedere ai vari canali però, è bene ricordare che bisogna necessariamente pagare ogni anno il canone Rai. Ebbene, proprio soffermandosi su quest’ultimo interesserà sapere che se hai compiuto questi anni hai diritto all’esenzione dal relativo pagamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Canone Rai, attenzione, se hai compiuto questi anni hai diritto all’esenzione: cosa c’è da sapere

In attesa di vedere se nei prossimi anni il pagamento del canone Rai verrà esteso a tutti i dispositivi elettronici, quali smartphone, tablet e pc, sono in tanti a voler sapere se vi sono alcuni casi in cui è possibile non pagare. Ebbene, entrando nei dettagli, come già detto, se hai compiuto questi anni hai diritto alla relativa esenzione.

In particolare, così come si evince dal sito dell’Agenzia delle Entrate: “I cittadini che hanno compiuto 75 anni, con un reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8.000 euro e senza conviventi titolari di un reddito proprio (fatta eccezione per collaboratori domestici, colf e badanti)” hanno diritto ad essere esonerati dal pagamento del canone TV.

In tale caso si ha diritto all’esenzione per tutto l’anno se il compimento del 75° anno è avvenuto entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. Se invece il compimento del 75° anno avviene dal 1° febbraio al 31 luglio, allora si ha diritto a tale agevolazione solamente per il secondo semestre.

Coloro che presentano apposita dichiarazione sostitutiva possono continuare a beneficiare di tale agevolazione anche gli anni seguenti, senza dover presentare una nuova domanda. Nel caso in cui, invece, dovessero cambiare le condizioni, come ad esempio variazioni di reddito tali da superare il limite previsto, allora bisogna presentare la dichiarazione di variazione dei presupposti.

Canone Rai, attenzione: chi può non pagare

Oltre a coloro che hanno compiuto 75 anni, vi sono altri casi in cui si ha diritto all’esenzione dal canone Rai. Entrando nei dettagli non devono pagare il canone TV i diplomatici e militari stranieri, i funzionari e gli impiegati consolari, i funzionari di organizzazioni internazionali e gli agenti diplomatici.

Ma non solo, possono non pagare il canone i soggetti che trasferiscono la proprio residenza in una casa di riposo e coloro che presentano un apposito modulo scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate, attraverso il quale dichiarano che in nessuna delle case dove è attivata l’utenza elettrica è presente un televisore.

I soggetti interessati e aventi diritto, quindi, possono presentare apposita richiesta di esenzione attraverso il servizio web accessibile dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate. In alternativa è possibile rivolgersi a degli intermediari abilitati oppure inviare una raccomandata senza busta all’indirizzo: Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. Oppure tramite posta elettronica certificata all’indirizzocp22.canonetv@postacertificata.rai.it