Buono fruttifero postale, occhio ai guadagni: quale ha il rendimento più alto

Occhio ai guadagni! Poste Italiane, infatti, ha di recente messo a disposizione un nuovo buono fruttifero in grado di offrire rendimenti più alti del solito.

Far fruttare i soldi senza rischi è possibile, grazie ai buoni fruttiferi postali. Entriamo nei dettagli e vediamo qual è quello con rendimento più alto della primavera 2022.

buoni fruttiferi rendimento
Foto © AdobeStock

La primavera è ormai è arrivata, portando con sé delle giornate all’insegna del sole e la voglia di portare avanti un bel po’ di progetti. Proprio per poter realizzare molti dei nostri sogni, però, bisogna avere dei soldi. Per questo motivo non stupisce che in molti siano alla ricerca di soluzioni grazie alle quali poter far fruttare i propri risparmi.

Ebbene, in tale ambito giunge in aiuto Poste Italiane che ha di recente messo a disposizione un nuovo buono fruttifero che permette di ottenere dei rendimenti più alti del solito. Ma di quale si tratta e soprattutto a quanto ammontano gli interessi? Entriamo nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Buono fruttifero postale con rendimento più alto della primavera 2022: ecco di quale si tratta e interessi

I buoni fruttiferi postali si rivelano essere, senz’ombra di dubbio, uno degli strumenti più amati e utilizzati dagli italiani. Allo stesso tempo, come abbiamo già avuto modo di vedere, è bene non sottovalutare nulla, avendo sempre cura di prestare particolare attenzione alle condizioni riportate sul retro.

Proprio soffermandosi sui buoni fruttiferi postali, inoltre, come già detto, Poste Italiane ha di recente lanciato un nuovo tipo, in grado di garantire tassi di rendimenti più alti del previsto. Ebbene, interesserà sapere che si tratta del “Buono 5×5“.

Ideale per chi preferisce optare per investimenti a lungo termine, prevede una durata complessiva fino a 25 anni. Ovviamente i soldi possono essere prelevati in qualsiasi momento prima della scadenza. In quest’ultimo caso, comunque, il guadagno risulta più basso rispetto a chi invece decide di aspettare appunto il venticinquesimo anno.

Entrando nei dettagli, così come riportato sul sito di Poste Italiane, il Buono 5×5 premette di ottenere i seguenti tassi di interesse, ovvero:

  • 0,10% di rendimento effettivo annuo lordo alla fine del quinto anno;
  • 0,20% di rendimento effettivo annuo lordo alla fine del decimo anno;
  • 0,40% di rendimento effettivo annuo lordo alla fine del quindicesimo anno;
  • 0,75% di rendimento effettivo annuo lordo alla fine del ventesimo anno;
  • 1,50% di rendimento effettivo annuo lordo alla fine del venticinquesimo anno.

Per ottenere il rendimento più alto, come già detto, è necessario attendere la fine del venticinquesimo anno. Nel caso in cui si desideri chiedere il rimborso prima del previsto, invece, verranno riconosciuti tassi di interesse più bassi in base al quinquennio di riferimento.