Pensione, marzo salta per colpa dello stato di emergenza: cosa succederà

Occhio ai pagamenti di aprile 2022 della pensione in quanto sono previste delle importanti novità. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa cambia.

Importanti novità per i pensionati che a partire da aprile 2022 dovranno fare i conti con dei cambiamenti per quanto riguarda i pagamenti delle pensioni.

pensione pagamenti aprile
Foto © AdobeStock

Inutile negarlo, i soldi, pur non essendo sinonimo di felicità, si rivelano essere utili in diverse circostanze. A partire dalla spesa settimanale, passando per le bollette delle utenze domestiche, fino ad arrivare alle varie e piccole esigenze quotidiane, in effetti, sono davvero tante le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio.

A rivestire un ruolo importante in tale ambito, pertanto, sono il lavoro prima e la pensione poi, in quanto ci permettono appunto di ottenere i soldi necessari per far fronte alle varie spese. Proprio in tale ambito, quindi, non possono non destare attenzione le novità riguardanti i pagamenti della pensione a partire da aprile 2022. Ma cosa cambia? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pensione, attenti ai pagamenti di aprile 2022: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme chi può andare in pensione nel 2022 grazie a Quota 102. Ebbene, proprio soffermandosi sul trattamento pensionistico si invita a prestare attenzione alle novità con cui dover fare i conti a partire da aprile 2022. A differenza di quanto avvenuto nel corso degli ultimi mesi, infatti, si dirà addio ai pagamenti anticipati.

Come noto, a causa del Covid, negli ultimi due anni i pagamenti della pensione sono stati effettuati in anticipo. Dato che il prossimo 31 marzo avrà termine lo stato di emergenza, ecco che i pagamenti torneranno nuovamente ad essere erogati a partire dal primo giorno del mese.

Al fine di garantire un servizio ottimale, comunque, bisognerà seguire l’apposito calendario, scaglionato in ordine alfabetico in base all’iniziale del proprio cognome. Entrando nei dettagli, infatti, i pagamenti delle pensioni di aprile avranno luogo dal 1° al giorno 7 del prossimo mese, seguendo il seguente calendario:

  • A-B, venerdì 1 aprile;
  • C-D, sabato 2 aprile;
  • E-K, lunedì 4 aprile;
  • L-O, martedì 5 aprile;
  • P-R, mercoledì 6 aprile;
  • S-Z, giovedì 7 aprile.

In base a quanto reso noto da Poste Italiane, inoltre, i pensionati titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution, si vedranno accreditare le pensioni a partire dal primo giorno del mese. Proprio a partire dal 1° aprile, quindi, i soggetti interessati potranno prelevare le pensioni presso uno degli ATM Postamat presenti sul territorio del nostro Paese, senza doversi necessariamente recare allo sportello.