Bonus bollette, si allarga la platea dei beneficiari: come funziona e a chi spetta

Buone notizie in arrivo per molte famiglie italiane che a breve potranno beneficiare del bonus bollette. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Occhio alle novità riguardanti il bonus bollette, in quanto si allarga la platea dei beneficiari. Ecco come funziona e a chi spetta.

bollette bonus 2022
Foto © AdobeStock

A partire dalla spesa settimanale, passando per un semplice caffè in compagnia di colleghi o amici, fino ad arrivare alle varie necessità quotidiane, sono davvero innumerevoli le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio al fine di poter pagare i vari beni e servizi. Tra i costi che incidono maggiormente sulle nostre tasche, inoltre, si annoverano senz’ombra di dubbio quelli delle bollette di luce e gas.

Proprio soffermandosi sulle utenze domestiche, in effetti, desta particolare preoccupazione l’aumento generale dei prezzi. Ebbene, in tale ambito pertanto interesserà sapere che ottenere uno sconto e contrastare così i rincari dell’ultimo periodo è possibile. Ma non solo, si amplia la platea dei beneficiari del bonus bollette. Ma chi ne ha diritto e come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Bonus bollette, si allarga la platea dei beneficiari: tutto quello che c’è da sapere

A partire dal Covid, passando per il conflitto tra Russia e Ucraina, fino ad arrivare al preoccupante aumento generale dei prezzi, sono diversi i fattori che hanno un impatto negativo sulle nostre vite, sia dal punto di vista sociale che finanziario. Lo sanno bene, purtroppo, molti pensionati che rischiano di restare senza luce e acqua.

Un contesto particolarmente difficile, in cui a ricoprire un ruolo importante sono inevitabilmente i vari aiuti messi in campo dal governo. Tra questi si annovera il bonus sociale per le bollette dell’energia elettrica e del gas. Entrando nei dettagli ricordiamo che tale bonus dipende dal valore dell’Isee ed è destinato alle famiglie che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • nuclei fino a massimo tre membri e reddito non superiore a 8265 euro all’anno;
  • nuclei famigliari con quattro o più componenti e reddito pari a massimo 20 mila euro all’anno;
  • percettori del Reddito di cittadinanza o della Pensione di cittadinanza;
  • malati gravi che devono utilizzare apparecchiature salvavita, a prescindere dal reddito.

Nel caso del bonus gas, oltre al numero di componenti del nucleo famigliare, si prende in considerazione anche la zona climatica e la categoria d’uso.

Bonus bollette, si allarga la platea dei beneficiari: occhio all’Isee

Ebbene, proprio soffermandosi su questo importante aiuto, interesserà sapere che sono in arrivo delle importanti novità. Grazie all’ultimo decreto legge, infatti, il governo ha deciso di ampliare la platea dei beneficiari. In particolare per il periodo che va dal 1° aprile 2022 fino al 31 dicembre 2022, il tetto massimo del valore Isee previsto per poter accedere a tale agevolazione è pari a 12 mila euro, anziché 8.265 euro.

Una novità indubbiamente importante, che consentirà a un numero maggiore di famiglie di poter beneficiare del bonus sociale per le bollette. A tal proposito ricordiamo che i soggetti interessati non devono presentare alcuna domanda. Il bonus bollette 2022, infatti, viene riconosciuto in modo automatico.

Questo a patto che si provveda alla compilazione della DSU, quest’ultima necessaria per ottenere l’Isee. Proprio questi dati vengono quindi acquisiti in modo automatico e se in possesso dei requisiti richiesti è possibile beneficiare dello sconto direttamente in bolletta.