Portale delle Famiglie INPS: la soluzione perfetta a tanti quesiti

Il Portale delle Famiglie dell’INPS è lo strumento perfetto per trovare risposte a vari quesiti e per conoscere lo stato delle domande di accesso a misure e prestazioni. Scopriamo come funziona.

Le famiglie italiane possono usufruire di un nuovo servizio che l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha ideato per accelerare le tempistiche di risoluzione di dubbi e problemi.

Portale delle Famiglie
Adobe Stock

L’INPS eroga prestazioni ai nuclei familiari di varia natura. L’accesso a tali misure è consentito previa soddisfazione di alcuni requisiti di base e gli importi spettanti variano in base alle condizioni reddituali delle famiglie richiedenti. Nel 2022 tra le agevolazioni pensate per genitori e figli citiamo l’Assegno Unico Universale, il Bonus Asilo Nido, l’Assegno temporaneo – dovrebbe essere erogata nel mese di marzo l’ultima rata – il Bonus baby sitting e il Bonus Centri Estivi. Molte famiglie trovano difficoltà durante l’inoltro della domanda mentre altre non conoscono le modalità per poter controllare lo stato della richiesta. Ebbene, per queste ed altre problematiche è nato il Portale delle Famiglie. Vediamo come l’INPS lo ha organizzato.

Portale delle Famiglie, cos’è

Il portale dedicato ai nuclei familiari nasce con l’obiettivo di dare informazioni e fornire aiuto in relazione alle misure erogate dall’INPS. Vuole, inoltre, facilitare le comunicazioni e interazioni tra ente e cittadini. In un comunicato, l’istituto ha dichiarato che la nascita della piattaforma ha alla base l’intenzione di dare consulenza e offrire servizi personalizzati alle famiglie su Assegno Unico Universale, Assegno temporaneo per i figli minori, il Bonus Asilo Nido, il Bonus Baby Sitting, l’Assegno di Natalità e il Bonus Centri Estivi.

L’ente ha deciso di dare una svolta all’interazione con le famiglie per rientrare nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che prevede interventi per la digitalizzazione delle infrastrutture tecnologiche e dei servizi della PA. Lo scopo è garantire servizi accessibili a tutti e altamente efficienti. In quest’ottica, il Portale delle Famiglie è un segno verso un futuro digitale che renderà lo sbrigo di alcune questioni più rapido e pratico.

Come funziona la piattaforma

L’accesso al Portale delle Famiglie è consentito sia da computer che da smartphone e da tablet. Basterà accedere al portale dell’INPS e cercare la sezione dedicata. In alternativa si potrà digitale nel motore di ricerca direttamente il link della piattaforma, https://serviziweb2.inps.it/AS0207/PortaledelleFamiglie.

E’ consentito l’accesso unicamente con le credenziali digitali – SPID, CIE o Carta Nazionale dei Servizi – e, una volta effettuato, sarà possibile iniziare a navigare immediatamente tra i servizi disponibili. Nello specifico, il cittadino può ottenere informazioni sulle misure erogate, sullo stato di lavorazione delle domande alle prestazioni, su eventuali pagamenti effettuati o in arrivo, sui figli minori a carico e sull’ISEE (qualora ne sia stata avanzata domanda). A tal proposito, la piattaforma è integrata direttamente don il sistema ISEE e il Libretto di Famiglia. Ciò significa che sarà possibile per il nucleo familiare richiedere l’aggiornamento dell’indicatore, farne domanda di uno nuovo o verificare quello in proprio possesso.

Altre funzionalità del Portale

Il Portale delle Famiglie mette un assistente virtuale a disposizione dei cittadini per rispondere ad alcuni quesiti pratici di utilizzo e permette l’uso di simulatori per calcolare gli importi delle prestazioni. In più, l’INPS potrebbe suggerire attraverso il sito le misure da richiedere nel caso in cui non si sia ancora avanzata domanda pur avendone diritto.