Conad, “non consumate marmellata, riportatela”: allarme al supermercato

Conad lancia l’allarme, un prodotto è stato manomesso. Non si deve assolutamente consumare e deve essere restituito al punto vendita per sostituirlo.

Il sospetto di manomissione di alcuni vasetti di marmellata ha comportato l’immediato ritiro dei prodotti dagli scaffali e l’avviso ai cittadini di non consumare l’articolo.

marmellata
Pixabay

Ci troviamo a San Giovanni di Fassa; presso un supermercato Conad è scattato l’allarme per una possibile manomissione di alcuni vasetti di marmellata di un noto marchio. La risposta è stata immediata. L’avviso per i cittadini recita “Chiunque avesse acquistato marmellata a marchio Zuegg di qualsiasi gusto e grammatura nelle ultime 48 ore è pregato di non consumarlo e riportalo al punto vendita per la sostituzione“. Il ritiro dei vasetti, dunque, è avvenuto immediatamente dopo l’amara scoperta. Ora si attendono tutti i cittadini nello store per sostituire i prodotti incriminati. Nel frattempo la magistratura indaga sulla vicenda.

Conad, la vicenda dei vasetti manomessi

Una segnalazione relativa ad una manomissione di alcuni vasetti di marmellata è arrivata all’azienda Zuegg che ha immediatamente sporto denuncia alle Autorità competenti. La tutela verso i consumatori è obiettivo primario e, di conseguenza, l’allarme è scattato subito. Non è la prima volta che viene segnalata una manomissione. Era già capitato in precedenza alla catena di distribuzione del gruppo Dao – comunica Zuegg. Di conseguenza, il ritiro dei prodotti si è reso necessario in tutti i punti vendita della catena.

L’azienda multinazionale con sede a Verona, poi, esclude che la manomissione sia avvenuta durante le fasi di produzione e distribuzione e che riguardi specifici lotti. Zuegg si dichiara parte lesa al pari dei consumatori e sta agendo in linea con le Autorità competenti per risolvere la spinosa questione. Nel frattempo, ha comunicato il numero verde che i cittadini possono contattare per ricevere le informazioni del caso. Il contatto è 800 552970.

Come conoscere i prodotti ritirati dagli scaffali

Il ritiro dei vasetti di marmellata Zuegg non è certo il primo richiamo alimentare segnalato ai consumatori. Troppo spesso si assiste a ritiri per la presenza sospetta o accertata di sostanze dannose per la salute delle persone. L‘ossido di etilene ha perseguitato i consumatori la scorsa estate e lo scorso autunno ma non è l’unica causa dei richiami. La salmonella, la presenza di frammenti di vetro e, in ultimo, di aflatossine – allarme di pochi giorni fa – hanno provocato allerta tra le persone in diversi supermercati.

Conad, per tenere aggiornati i clienti sulle ultime novità relative ai ritiri alimentari, sfrutta una sezione del proprio sito internet chiamata “Richiamo prodotti”. Accedendovi sarà possibile conoscere tutti i richiami con data di segnalazione e lotti incriminati.