Auto elettrica: quanto si risparmia senza benzina e bollo auto

Acquistare un’auto elettrica conviene non solo per la tutela dell’ambiente ma anche per risparmiare importanti somme di denaro

Alla luce dei continui rincari dei carburanti e del ripristino del bollo auto, potrebbe essere una soluzione decisamente vantaggiosa.

Auto elettrica
Fonte Adobe Stock

Il mondo va sempre più verso le auto elettriche. Per svariati motivi questa soluzione sta pian piano prendendo quota, tanto da attirare anche chi inizialmente sembrava un po’ più scettico.

Bisogna però mettere in preventivo che la spesa iniziale non è di poco conto. Negli anni però questa potrà essere ammortizzata grazie al risparmio che ne consegue. Infatti alcuni costi previsti per le auto tradizionali sono stati completamente abbattuti dall’elettrico.

Auto elettrica: i risparmi sul costo del carburante e del bollo auto

Basti pensare al carburante, che in questa fase storica sta toccando dei livelli da record e al bollo auto che dopo lo stop momentaneo a causa della pandemia è tornato ad incidere sulle tasche degli italiani.

Per quanto concerne quest’ultimo aspetto, quasi tutte le regioni d’Italia non prevedono la tassa per le vetture elettriche per i primi 5 anni di immatricolazione, ad eccezione della Lombardia e del Piemonte.

In termini pratici considerando un costo medio di bollo auto di 250 euro il risparmio rapportato a 5 anni sarebbe di 1250 euro. Una cifra piuttosto sostanziosa a cui si aggiunge la possibilità di ottenere uno sconto del 75% nel periodo successivo.

Capitolo carburante. Partendo dalle auto ibride si può arrivare a spendere in media il 33% in meno rispetto a mezzi a benzina e diesel. Qualora invece la macchina sia completamente elettrica, il vantaggio può essere addirittura il doppio, quindi poco meno del 70%.

Inoltre non bisogna dimenticare che sposando la causa Green si contribuisce alla riduzione dell’emissione di sostanze nocive nell’aria. Un surplus piuttosto significativo per un paese che sotto questo punto di vista deve ancora compiere passi importanti.

Allo stato attuale però il fattore risparmio nel lungo periodo può avere un suo importante peso. Molte famiglie già alle prese con l’insostenibile situazione del caro bollette, di certo non possono pensare anche ai repentini cambiamenti dei prezzi dei carburanti, di cui purtroppo non si può di certo fare a meno.