PayPal, grande ritorno in Italia: la novità che tutti aspettavano

In arrivo la carta di credito PayPal Business Debit Mastercard, pensata appositamente per le piccole e medie imprese. Ecco a cosa serve.

 

Un ritorno al passato per PayPal, con un occhio di riguardo alle piccole e medie imprese. Una mossa che arriva in pieno momento di fermento, viste le conseguenze che il conflitto in Ucraina sta avendo anche sulle aziende che regolano i pagamenti digitali.

Carta di credito PayPal
Foto © AdobeStock

In arrivo per queste categorie c’è la PayPal Business Debit Mastercard, una carta di credito a tutti gli effetti che sarà associata a un conto aziendale. In pratica non sostituirà né rimpiazzerà conto corrente o carta di credito ordinaria ma si affiancherà in modo parallelo. Un po’ come avviene con una PostePay Evolution ma con prospettive decisamente più ampie. La carta PayPal destinata alle aziende consentirà innanzitutto di trasferire denaro da un conto all’altro, o altrimenti di associare il conto corrente alla carta stessa. Un’offerta congiunta fra PayPal e Mastercard, destinata alle aziende italiane dopo il successo ottenuto già in Germania, nel Regno Unito e persino negli Stati Uniti.

Una componente tutt’altro che secondaria del piano di espansione di PayPal, già leader del settore e ora nuovamente in corsa anche con lo strumento delle carte di credito. La Business Debit Mastercard, utilizzabile in tutti i punti vendita che accettano il circuito di riferimento (quello di Mastercard naturalmente) e rivolta soprattutto alle Pmi, inclusi i semplici lavoratori autonomi. Un indirizzamento ben preciso, visto che proprio le piccole Partite Iva sono state colpite in modo grave dagli effetti regressivi della pandemia. E l’assetto economico attuale continua a non favorirle, creando quindi i presupposti giusti per una novità di questo tipo.

Carta di credito PayPal: come funzionerà

Non è detto che, in prossimo futuro, l’azienda deciderà di estendere la novità anche a tutti i clienti del circuito. L’implementazione riguarderà prima di tutto le piccole e medie imprese in quanto, utilizzando generalmente un solo conto PayPal, avranno necessità di accedere rapidamente ai propri fondi. Del resto, il mezzo di pagamento in questione viene utilizzato per le spese professionali online, in negozio e anche per l’acquisto di forniture, oltre che per viaggi di lavoro e spese di trasporto. La Business Debit Mastercard punta a ridurre il gap fra capacità di acquisto e rapidità di accesso ai propri depositi. Colmando quindi un riquadro del mosaico caratterizzato da un tassello mancante. L’associazione della carta al conto sarà una soluzione comoda.

Ad esempio, qualora il saldo del conto business PayPal fosse insufficiente per un pagamento, la carta permetterà di prelevare automaticamente dal conto corrente associato. E probabilmente senza grossi problemi, visto che il circuito Mastercard è uno dei più ampi del mondo. La Business Debit, peraltro, non avrà né canone mensile né commissione di cambio, con tariffa fissa di prelievo da 2 euro valida per tutti gli Atm del mondo. Inoltre, il saldo PayPal sarà disponibile in qualsiasi momento. Senza contare la possibilità di una sorta di cashback, pari allo 0,5%, per ogni acquisto effettuato, accreditato direttamente sul conto professionale ogni settimana. Per ottenerla, una volta aperto il proprio conto, occorrerà richiedere il biglietto da visita PayPal dal proprio conto business (o dall’area clienti). Per poi richiedere la carta e attivarla dal conto stesso una volta ottenuta. Facile e veloce.