Partita Iva: c’è chi ha diritto a un fondo perduto da 5 mila euro

Buone notizie in arrivo per partite Iva e imprese. C’è infatti chi ha diritto ad un fondo perduto da 5 mila euro. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

Anche nel corso del 2022 molte imprese e partite Iva potranno richiedere e ottenere un contributo a fondo perduto.

contributi a partita iva fondo perduto
Foto © AdobeStock

A partire dal Covid fino ad arrivare al preoccupante aumento generale dei prezzi, sono davvero tanti, purtroppo, i fattori che incidono negativamente sul bilancio sia di imprese che famiglie. Proprio in seguito alle varie restrizioni volte a contrastare la diffusione del virus, purtroppo, molti imprenditori hanno dovuto abbassare le saracinesche delle loro imprese.

Tante famiglie pertanto si ritrovano a dover fare i conti con delle minori entrate, tanto che riuscire a sostenere le varie spese risulta sempre più difficile. Ebbene, proprio in tale contesto particolarmente completo giungono buone notizie in arrivo per partite Iva e imprese. C’è infatti chi ha diritto ad un fondo perduto da 5 mila euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Partita Iva e imprese, c’è chi ha diritto a un fondo perduto da 5 mila euro: tutto quello che c’è da sapere

L’ultimo periodo è stato segnato purtroppo dal Covid e dal preoccupante aumento dei prezzi. Un contesto particolarmente complicato, in cui giungono brutte notizie per molti pensionati che rischiano di restare senza luce e acqua. Ebbene, proprio in tale ambito, pertanto, non può che essere accolta positivamente la novità che coinvolge molte imprese e partite Iva. Molte di queste ultime, infatti, potranno richiedere e ottenere un fondo perduto da 5 mila euro.

Ebbene, in base a quanto si evince dal sito della Regione Lombardia, grazie alla delibera numero 5959, approvata nella giornata del 14 febbraio 2022, sono stati approvati i criteri per poter partecipare al bando Nuova Impresa – edizione 2022. Entrando nei dettagli bisogna sapere che lo scopo, come è facile intuire, è quello di favorire il rilancio dell’economia locale attraverso dei contributi ad hoc.

Partita Iva e imprese, c’è chi ha diritto a un fondo perduto da 5 mila euro: requisiti

In base a quanto si evince sempre dal sito della Regione Lombardia, possono prendere parte al bando in questione le micro, piccole e medie imprese che hanno aperto una nuova impresa in Lombardia dal 1°gennaio 2022 .

Entrando nei dettagli, per quanto riguarda le imprese, quest’ultime devono avere partita Iva e risultare iscritte nel Registro delle Imprese a partire, come già detto a decorrere dal 1° gennaio 2022. Per quanto riguarda i lavoratori autonomi con partita IVA individuale, è allo stesso tempo necessario avere partita Iva aperta a partire dal 1° gennaio 2022.

Ma non solo, è necessario anche che quest’ultimi abbiano il domicilio fiscale in Lombardia, così come è possibile evincere dall’Anagrafe Tributaria presso l’Agenzia delle Entrate. È necessario, inoltre, che i progetti prevedano un investimento minimo pari a 3 mila euro.

Partita Iva e imprese, c’è chi ha diritto a un fondo perduto da 5 mila euro: come partecipare

L’agevolazione messa a disposizione dalla Regione Lombardia si presenta come un “contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di 10.000 euro e a copertura delle sole spese in conto capitale“. Al fine di poter beneficiare di tale fondo perduto è necessario che le spese vengano effettuate a partire dal 1° gennaio 2022 fino al 31 dicembre 2022.

Ma come fare a partecipare al bando in questione? Ebbene, per poter partecipare a tale bando i soggetti interessati dovranno presentare apposita domanda “esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it dalle ore 14.00 del 4 aprile 2022 fino alle ore 12.00 del 31 marzo 2023“.

Al momento, infatti, non è ancora possibile presentare apposita richiesta e per questo bisognerà attendere il mese di aprile. Per ottenere ulteriori informazioni in merito a come partecipare al bando della Regione Lombardia è possibile inoltre visionare un video pubblicato sul canale Youtube di Unioncamere Lombardia che fornisce, appunto, delucidazioni in merito.

Un’importante opportunità per molte imprese e partite Iva in Lombardia che proprio grazie a questo bando potranno beneficiare di un fondo perduto da 5 mila euro. Se aventi diritto, pertanto, non resta quindi che attendere ancora qualche settimana per poter presentare apposita domanda e usufruire di questa agevolazione.