Gas, quante ore sarà possibile tenere acceso il riscaldamento: scenario inaspettato

Occhio al gas! Quante ore sarà possibile tenere acceso il riscaldamento? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

In seguito all’aumento generale dei prezzi e delle bollette in particolare, molte famiglie si ritrovano a dover fare i conti con delle gravi ripercussioni dal punto di vista economico.

riscaldare casa gas
Foto © AdobeStock

Spesso non ci facciamo caso, eppure sono davvero tanti i dispositivi a nostra disposizione che puntualmente utilizziamo e che finiscono per incidere pesantemente sul costo finale delle bollette che poi andremo a pagare. Proprio in tale ambito, pertanto, non può non destare preoccupazione l’aumento del gas.

Una situazione indubbiamente difficile da gestire, per cui si temono le ripercussioni che tali rincari possono portare con loro sia nel breve che nel lungo periodo. Diverse le proposte in ballo, con molti che si chiedono, ad esempio, quante ore sarà possibile tenere acceso il riscaldamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Gas, quante ore sarà possibile tenere acceso il riscaldamento: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere come desti particolare preoccupazione l’allarme sociale scattato nelle ultime settimane, inerente il rischio povertà energetica, con molti anziani che si ritrovano senza acqua e luce. Ebbene, proprio soffermandosi sul gas, sono in molti a temere che in Italia, con l’arrivo del prossimo autunno, la distribuzione del gas venga razionata.

Proprio in tale contesto, quindi, sono in molti a chiedersi per quante ore sarà possibile tenere acceso il riscaldamento. Ebbene, al momento sembra che non ci sarà alcun limite in tal senso. Il governo, infatti, sembrerebbe in realtà più propenso ad abbassare il livello delle temperature massime consentite per legge, piuttosto che limitare gli orari di accensione del riscaldamento.

A tal fine l’esecutivo potrebbe decidere, a partire dai luoghi pubblici, di abbassare di ben due gradi la temperatura massima consentita per i caloriferi.  Ma non solo, sempre per quanto riguarda le bollette, il governo a guida Draghi starebbe pensando di rivedere l’attuale bonus per il gas.

Questo al fine di poter ampliare tale misura ad un numero maggiore di persone. Come già detto, comunque, si tratta solo di indiscrezioni e ancora nulla è stato deciso in tal senso. Non resta quindi che attendere e vedere se verranno o meno introdotte novità in merito.