Pensione, occhio al cedolino di aprile: importanti aumenti in vista, inaspettati

Occhio al cedolino di aprile, in quanto molti pensionati potranno beneficiare di un assegno più ricco. Entriamo nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Buone notizie in arrivo per molti pensionati che a partire da aprile potranno beneficiare di importanti aumenti. Ma come è possibile?

pensione aumento aprile
Foto © AdobeStock

Cibo, acqua, ma anche bollette delle utenze domestiche, prodotti per la pulizia della casa e tanto altro ancora. Sono davvero innumerevoli le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio al fine di poter acquistare beni e servizi di vario genere.

A tal fine, ovviamente, è necessario avere a proprio disposizione del denaro. Proprio in tale ambito, pertanto, non può che essere accolta positivamente la notizia che coinvolgerà molti pensionati che, a partire dal mese di aprile, potranno beneficiare di importanti aumenti. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da aspettarsi.

Pensione, importanti aumenti in vista: tutto quello che c’è da sapere

Un periodo storico particolarmente difficile, quello in cui ci ritroviamo a vivere. Sempre più persone riscontrano delle serie difficoltà nel riuscire a sostenere le varie spese, con molti pensionati che rischiano di restare senza luce e acqua. Proprio in tale ambito, pertanto, non può che essere accolta positivamente la notizia che coinvolgerà moltissimi pensionati. Quest’ultimi, infatti, potranno beneficiare di una pensione più alta con il cedolino di aprile. Ma per quale motivo?

Ebbene, questo sarà possibile per effetto della variazione degli scaglioni di reddito e della riduzione delle aliquote Irpef da cinque a quattro. Se tutto questo non bastasse, ricordiamo che fino a febbraio è stato utilizzato l’indice di perequazione disponibile al 15 ottobre 2021, ovvero pari all’1,6%.

A partire dal mese in corso, invece, il ricalcolo viene effettuato considerando un aumento pari all’1,7%. Proprio per questo motivo i pensionati possono beneficiare, a partire dal terzo mese dell’anno di un trattamento pensionistico più alto, oltre che del pagamento degli eventuali arretrati di gennaio e febbraio.

Pensione, occhio al cedolino di aprile: quando verranno effettuati i pagamenti

Sempre soffermandosi sul cedolino di aprile, interesserà sapere che quasi sicuramente, anche questa volta, i pagamenti verranno effettuati in anticipo. Questo in quanto lo stato di emergenza Covid, ricordiamo, scadrà il prossimo 31 marzo. Al momento, comunque, è bene sottolineare, non sono ancora certe le date di pagamento che si presume possano essere le seguenti:

  • A-B, venerdì 25 marzo;
  • C-D, sabato 26 marzo;
  • E-K, lunedì 28 marzo;
  • L-O, martedì 29 marzo;
  • P-R, mercoledì 30 marzo;
  • S-Z, giovedì 31 marzo.

Coloro che, invece, si fanno accreditare la pensione direttamente sul conto corrente, dovrebbero ricevere il relativo pagamento il 1° aprile. Per finire ricordiamo che le persone che decidono di prelevare presso gli sportelli ATM potranno prelevare il denaro anche in un giorno diverso da quello del calendario. Questo a patto che aspettino, ovviamente, il relativo accredito sul proprio conto corrente.