Pensioni 2022, preparatevi: ecco il calendario di aprile

Cosa prevede l’INPS per il calendario delle pensioni di aprile 2022? Qualcosa starebbe cambiando, ecco come procederemo.

Ritiri alla posta, siamo pronti per aprile? Parliamo ovviamente delle pensioni, con l’INPS che ha già preparato il calendario, per non prendere nessuno di sorpresa, per quanto riguarda il mese di aprile. Intanto, le pensioni da 10mila e 15mila euro, sono cambiate, sapevate come? Ora, a giusta ragione, vorrete sapere anche quando andarle a ritirare.

INPS (Web)
INPS (Web)

Cosa importante per quanto riguarda il ritiro delle pensioni, direttamente alla posta, il 31 marzo scade a tutti gli effetti lo stato di emergenza, legato alla pandemia da Covid-19. E questo, non subirà nessuna proroga. Cambia quindi, anche il modo di prendere la pensione? Ci sarà ancora l’ordine alfabetico a cui ormai ci eravamo abituati?

Le date delle pensioni di aprile

Probabile, che per questa volta, non solo l’INPS opti per il ritiro anticipato alle poste, ma che continui a procedere con l’ordine alfabetico dei cognomi, come per tutta la durata della pandemia. Un’idea, qualora fosse confermata, che è giusta ed intelligente per ovvie ragioni. Infatti, terminare lo stato di emergenza in un Paese, non vuol dire aver ammesso che la pandemia sia scomparsa. E visto che sicuramente il virus circola ancora, ogni Ente dovrà garantire la sicurezza dei cittadini. A fare ulteriore chiarezza sulle modalità di ricezione, sarà ancora l’INPS, i pensionati attendono istruzioni.

Un’altra opzione che molto probabilmente diverrà reale, è quella che vedrebbe il ritiro in anticipo alle poste, direttamente strutturale. E questo quindi avverrebbe anche per aprile 2022 e non entrerà nel merito della curva epidemiologica o della proroga o rinnovamento di qualsivoglia stato d’emergenza.

Quindi per adesso, c’è bisogno di aspettare un comunicato per le date ufficiali di aprile, ma almeno sappiamo come l’INPS avrà intenzione di procedere. Basterà farsi un’idea con quanto successo nei mesi scorsi. Purtroppo però, c’è una cosa che in realtà sta affliggendo i pensionati, specie chi è costretto a vivere di pensione minima. Gli aumenti dei prezzi delle bollette. Specie in questo periodo, quelle di luce e gas. Qui, vi segnaliamo in che modo rateizzare le bollette fino a dodici mesi. Potrebbe darsi che almeno con qualche piccolo accorgimento, si potrà procedere dignitosamente, anche con questi aumenti.