Metro, chiusure a marzo: in queste stazioni i treni non si fermeranno

Nella seconda metà del mese di marzo verranno chiuse le stazioni di Valle Aurelia e Baldo degli Ubaldi (Linea A). Saranno attivi servizi alternativi.

 

Dopo lo sciopero generale dell’8 marzo, a breve comparirà il cartello “lavori in corso” in almeno due fermate della Linea A della metropolitana di Roma. Con l’accortezza di riservare agli interventi delle date differenti.

Metro Roma chiusura
Foto © AdobeStock

Le fermate interessate saranno quelle di Valle Aurelia e Baldo degli Ubaldi, rispettivamente quartultima e terzultima dell’intera linea. Il servizio nella zona di città interessata (perlopiù i quartieri Aurelio e Trionfale, oltre che alcune zone limitrofe di Boccea) verrà comunque garantito, tramite servizi di superficie e, come detto, alternando le chiusure delle stazioni. L’Atac ha fatto sapere che sarà il mese di marzo a essere interessato dai lavori, riguardanti l’aggiornamento delle infrastrutture elettriche della metro. Fondamentale il servizio alternativo, che sarà garantito dalle linee bus. Anche se le chiusure a causa dei lavori saranno circoscritte a queste uniche due stazioni.

Questo non toglie che i cittadini potranno incontrare dei disagi, anche se la distanza fra le due stazioni non è eccessiva. La fermata di Valle Aurelia serve la zona bassa di Via Baldo degli Ubaldi e Via Angelo Emo, più in prossimità di Via Anastasio II e Via Gregorio VII (quindi alla zona della Città del Vaticano). Quella di Baldo degli Ubaldi, situata a metà della via, serve l’area maggiormente prossima a Via Aurelia. Il periodo di chiusura sarà fortunatamente limitato, soprattutto per la fermata di Valle Aurelia, la più utilizzata dai pendolari in quanto corrispondente alla linea ferroviaria Roma-Viterbo.

Roma, stazioni metro chiuse: come muoversi in superficie

Il periodo di chiusura delle stazioni metro coinciderà con la seconda metà del mese. Si comincerà con la fermata di Valle Aurelia, chiusa solo per tre giorni fra il 18 e il 20 marzo. Per la stazione di Baldo degli Ubaldi, invece, la chiusura inizierà subito dopo la fine dei lavori precedenti, ovvero il 21 marzo, per protrarsi fino al successivo 26. L’alternanza delle chiusure è stata pensata proprio allo scopo di limitare i disagi per i passeggeri. Saranno comunque garantiti dei sistemi di trasporto alternativi nei giorni di chiusura, che serviranno entrambe le zone interessate dallo stop delle fermate. Questo perché la zona servita dalle due stazioni è piuttosto ravvicinata.

Sarà quindi attivata la linea di bus navetta MA14 Cipro-Valle Aurelia, con la quale sarà possibile la stazione metro di Cipro (assieme a Baldo degli Ubaldi la più vicina a Valle Aurelia). Il capolinea sarà posizionato proprio a Via Cipro, nel piazza della stazione. Le fermate delle navette saranno posizionate anche nei pressi della stazione metro, precisamente in Via Angelo Emo, di fronte all’ingresso. Per chi arriva dalla ferrovia FL3 Roma-Viterbo, invece, sarà consigliato il ricorso alla stazione ferroviaria Ostiense, servita dalla Linea B della metro e dalla stessa FL3. Da Via Baldo degli Ubaldi, invece, gli utenti potranno utilizzare i servizi della vicina stazione di Valle Aurelia. Fra le due sono peraltro attive, in modo ordinario, le linee bus 490 e 892.