Bonifico istantaneo, i rischi che (forse) non conoscete: a cosa fare attenzione

Il Bonifico istantaneo è uno strumento molto utilizzato ma nasconde dei rischi soprattutto con il trasferimento di ingenti somme. Ecco cosa occorre sapere.

Un’operazione semplice, pratica e veloce può nascondere dei pericoli. E’ il caso del bonifico bancario?

bonifico istantaneo rischi
Adobe Stock

Il bonifico bancario permette un trasferimento immediato di denaro tra conti correnti differenti. Un’operazione che dura circa dieci secondi, che può essere effettuata ovunque ci si trovi e a qualsiasi ora del giorno e della notte. Non solo, il destinatario avrà la disponibilità immediata dei soldi senza attendere i due giorni lavorativi standard. Il problema si nasconde proprio nelle caratteristiche intrinseche di questa tipologia di bonifico. Il passaggio di denaro è immediato e non c’è alcuna possibilità di revoca.

Bonifico istantaneo, conosciamolo meglio

Dato che i rischi si nascondono proprio nelle caratteristiche del bonifico bancario istantaneo è opportuno conoscere a fondo tale strumento. Conosciuto anche come SEPA Instant Credit Transfer, la moderna modalità di trasferimento di denaro è apprezzata dai correntisti per l’opportunità di effettuare un pagamento in pochi secondi consentendo al destinatario di ricevere subito la somma concordata.

Di conseguenza, non è concessa alcuna revoca dell’operazione. Pensando che con un bonifico istantaneo è possibile inviare fino a 15 mila euro si capisce bene l’attenzione da porre sia con riferimento ai dati da inserire sia alle credenziali del destinatario. E’ possibile, infatti, che per alcune operazioni di acquisto o vendita venga richiesto il bonifico istantaneo. Alcuni malintenzionati potrebbero sfruttare questo sistema di pagamento immediato per truffare e concludere al più presto una transizione di denaro.

Come difendersi dal rischio della truffa

Nel momento in cui ci si appresta a concludere una compravendita tra privati sui social o specifici portali web è bene prestare attenzione alla richiesta di bonifici istantanei. Il dubbio di una truffa deve salire soprattutto se si stanno acquistando oggetti ad un prezzo decisamente inferiore rispetto a quello di mercato. Non potendo controllare di persona la qualità e il reale possesso da parte del venditore dell’articolo in questione è bene evitare di cedere alla domanda di pagamento immediato tramite bonifico.

La non revocabilità della modalità di pagamento non permetterebbe di recuperare il proprio denaro se non dopo una denuncia alla Polizia Postale e l’attesa delle conclusioni delle indagini sempre che si arrivi ad identificare il malvivente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base