Il truffatore dei vip: una vittima ha perso milioni di euro, il racconto drammatico

Barbara Prampolini è una vittima del truffatore dei vip. Questa è la storia di come ha perso 3 milioni di euro per mano del broker Massimo Bochicchio.

Una truffa milionaria messa in atto contro la professionista Barbara Prampolini raccontata dalla protagonista alla Gazzetta di Modena. Scopriamo i particolari dell’amara vicenda.

Barbara Prampolini trufa
Web

Barbara Prampolini è una delle numerose vittime del broker Massimo Bochicchio che spera che giustizia sia fatta. E’ il 3 marzo e la modenese esprime il suo pensiero in relazione ad una risoluzione positiva della situazione. L’obiettivo è recuperare i risparmi rubati da Bochicchio, tre milioni di euro. Il broker è stato arrestato lo scorso luglio a Giacarta e da allora si trova agli arresti domiciliari a Roma. Il processo si terrà nella capitale il 29 marzo. L’uomo è accusato di esercizio abusivo dell’attività finanziaria e di truffa ai danni di parecchie persone tra cui figurano Marcello Lippi e Antonio Conte.

Il racconto della vittima

La Prampolini racconta che Massimo Bochicchio le è stato presentato dall’ex marito come un broker affidabile e professionale. Il contatto diretto con l’uomo è iniziato nel 2016, successivamente alla separazione dell’ex coniuge, quando il broker aveva ormai perfezionato la sua truffa da molti anni. Nell’intervista riportata sulla Gazzetta di Modena, la professionista si augura che giustizia sia fatta e che possa riavere i risparmi persi, cifre a sei zero.

Ad oggi la procura di Roma e quella di Milano sono riuscite a recuperare e sequestrare circa 80 milioni di euro ma si stima che manchino all’appello somme ben maggiori dato che il totale delle truffe si aggira tra i 500 e i 600 milioni di euro.

Il truffatore dei vip, ecco come ha agito

La truffa è iniziata nel 2011 con la quotazione in borsa di Facebook Inc. Inizialmente, alcune azioni di classe B sono state riservate a pochi sottoscrittori internazionali appositamente selezionati. Tra questi figurava il nome della società di gestione Kidman Asset Management di Londra con amministratore e cofondatore Bochicchio insieme a Rodolfo Errani, caduto anche lui nel raggiro.

L’ex marito della Prampolini ha spinto la donna ad entrare in quello che sarebbe dovuto essere un vero affare. Le azioni sarebbero aumentate di valore in poco tempo raggiungendo cifre elevate. Lo stesso Errani ha acquistato centinaia di milioni di azioni. La professionista ha cedute alle spinte dell’ex marito sottoscrivendo diverse azioni e affidando le operazioni alla fiduciaria dell’allora coniuge. Arriva poi il momento della separazione e Barbara inizia ad interagire in prima persona con Bochicchio. Le azioni sembrano salire costantemente fino a che nel 2020 la donna decide di domandare al Broker di disinvestire le azioni. Non riuscendo a contattarlo, ha chiamato l’ex marito il quale la ha informata che le azioni non sono mai esistite e che Bochicchio è un truffatore. Da quel momento, la Prampolini è caduta in un vortice di bugie e di problemi da cui spera di uscire il 29 marzo.