Conto corrente: marzo è il mese per cambiare banca e risparmiare

Se cerchi un nuovo conto corrente, a marzo 2022 le alternative non mancano. Ecco una lista con le quattro offerte di questo mese: costi e caratteristiche.

Anche a marzo ci sono alcune offerte di conti correnti molto convenienti per il rapporto caratteristiche-costi. Sono presentate da 4 istituti che hanno saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano nello scenario bancario italiano.

Conto corrente spia
Foto © AdobeStock

Tutti abbiamo già sentito parlare di conto corrente, uno strumento praticamente indispensabile. Esso serve alla gestione del proprio denaro e ad amministrare i propri risparmi. Inoltre, il conto corrente è utile ad organizzare e controllare le proprie entrate ed uscite finanziarie.

Il conto corrente è in particolare utile ai lavoratori, che ne fanno uso per vedersi accreditato lo stipendio ed avere dunque a propria disposizione il denaro dovuto come corrispettivo per la prestazione lavorativa.

Ma il conto corrente – si sa – serve anche a creare una sorta di deposito delle proprie risorse economiche, in modo da tenerle al sicuro in un luogo protetto. Ebbene, nei tempi odierni la costante concorrenza tra istituti di credito comporta una estrema varietà di offerte in quanto a conti correnti. E’ possibile, con riferimento al mese di marzo, individuarne alcuni che appaiono – alla luce della nostra analisi – come molto convenienti o, comunque, degni di essere considerati.

Vediamo allora di seguito alcune delle più interessanti proposte del momento, che si rivolgono soprattutto a chi vorrebbe spendere di meno, spostando il proprio conto da una banca all’altra. Si tratta di conti correnti online, i quali non implicano un obbligatorio rapporto diretto con la filiale, ma garantiscono comunque la massima sicurezza relativa alle transazioni. Incluso anche un servizio clienti sempre attivo, per fornire supporto a distanza e a risolvere le eventuali problematiche. I dettagli.

Conto corrente: l’opportunità di valutare le offerte per fare la scelta più opportuna

Appare utile parlare dei più vantaggiosi conti correnti del mese, in considerazione del fatto che il paese sta vivendo un delicato percorso di ripresa economica e dell’aumento dei costi per una serie di beni e servizi molto importanti per la vita di tutti di noi.

La questione è sempre la stessa: come fare a risparmiare qualcosa nelle spese di tutti i giorni? Ebbene, per rispondere a questa domanda occorre altresì aver ben chiaro il quadro delle offerte conti correnti marzo 2022. D’altronde aprirne uno comporta di potersi avvalere di una rete di servizi. Pensiamo, ad esempio, alla possibilità di ricevere o inoltrare bonifici bancari, ossia somme di denaro spostate da un conto all’altro. Come accennato, il correntista può poi ricevere accredito di stipendio o pensione.

Nella prassi, inoltre, gli istituti finanziari, all’apertura del conto, emettono una carta di credito o di debito, che consente di avere il proprio denaro sempre a portata di mano.

Parlare dei migliori conti correnti marzo 2022, significa considerare altresì la possibilità della domiciliazione utenze. Grazie ad essa, il cliente, titolare di un conto corrente, dà alla propria banca l’ordine di pagare utenze e rate a scadenza periodica. L’autorizzazione è data una sola volta e di seguito si realizza in modo continuativo, senza bisogno di confermare ad ogni addebito. Si tratta chiaramente di un servizio che semplifica la vita.

Non solo. Negli ultimi anni gli istituti finanziari danno al cliente anche la facoltà di usufruire del sistema di home banking. Ciò consente a chiunque di controllare le risorse nel proprio conto corrente bancario direttamente dal sito web ufficiale e sfruttare una serie di funzionalità. Disponibili anche app ad hoc, mirate a poter usufruire del servizio in ogni luogo e momento, avendo una connessione internet attiva. Chiaro che tali vantaggi e servizi hanno dettagli variabili, a seconda dell’istituto finanziario che viene scelto.

Conto corrente bancario o postale, la verità: i soldi non sono più tuoi

ll conto corrente di Widiba e le caratteristiche della sua offerta

Molto interessante è anzitutto l’offerta di Widiba – banca parte del Gruppo Montepaschi e aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.

L’istituto propone un conto corrente online a costo zero per i primi 12 mesi, aperto a tutti i nuovi clienti e con cui sarà possibile ottenere una carta di debito inclusa, a costo zero. Occorre però approfittare della promozione e sottoscriverlo entro fine marzo.

E’ proprio così: con Widiba il conto corrente è a zero spese e zero canone, e la gestione di ogni operazione si compie con computer, smartphone o tablet, per un rapporto con la banca 100% digitale. Ecco perché Widiba si può certamente ritenere una banca al passo con i tempi.

Da notare soprattutto i seguenti aspetti chiave, che rendono l’offerta degna di essere considerata:

  • Facilità di utilizzo;
  • PEC e firma digitale incluse;
  • Conto apribile senza bisogno di carta (100% paperless), in pochi minuti attraverso SPID o webcam;
  • Prelievi gratuiti di contante presso gli ATM di tutte le banche per importi al di sopra dei 100 euro;
  • Bonifici SEPA a costo zero;
  • Possibilità di scegliere tra linea libera e linee vincolate;
  • Estratto conto digitale a costo zero.

L’offerta di Widiba e la possibilità di risparmiare nel corso del tempo

Dopo 12 mesi il conto implicherà un costo di canone mensile di 3 euro, ma sarà possibile personalizzarlo con prodotti e servizi per abbassare i costi del canone, fino ad azzerarlo. In particolare si potrà pagare:

  • 3 euro in meno se si è under 30;
  • 2 euro in meno se si hanno 10.000 euro investiti in risparmio gestito;
  • 1 euro in meno con l’accredito dello stipendio (o pensione);
  • Se si ha un patrimonio totale di almeno 25.000 euro, 1 euro in meno
  • 1 euro in meno, se si hanno 20.000 euro investiti in risparmio amministrato.

Le riduzioni saranno quantificate e assegnate l’ultimo giorno del trimestre. In ipotesi si voglia spostare il proprio conto da un’altra banca, grazie a WidiExpress sarà possibile trasferire il vecchio conto corrente e tutto ciò che gli è associato, come ad esempio domiciliazioni bancarie già attive. In particolare, WidiExpress consiste in uno strumento gratuito che permette all’interessato di chiudere il vecchio conto corrente, trasferire investimenti, accredito dello stipendio o della pensione e domiciliazioni sul nuovo conto Widiba, in semplici clic e dunque molto velocemente.

Da notare infine che il conto corrente Widiba è multilingua, comporta l’accesso vocale, una utile app per gestire tutte le operazioni, un rendimento garantito sui propri risparmi, trasferimenti automatici per far aumentare da soli i propri risparmi, accesso ai mercati e molti altri servizi.

L’offerta di conto corrente online Crédit Agricole

Una delle più conosciute banche francesi, e di rilievo internazionale, Credit Agricole presenta una sua interessante offerta di conto corrente completamente digitale e a canone zero.

Si tratta di uno strumento personalizzabile e modulare a seconda delle esigenze, e che offre altresì soluzioni ad hoc per PMI e professionisti.

Prevede operazioni illimitate, è gestibile anche dall’app smartphone e comporta funzioni fruibili anche da sportello.

In più, è inclusa la Mastercard debit, ossia la carta per prelevare nel mondo e compiere gli acquisti online.

Com’è tipico di tutti gli istituti di credito con una dimensione digitale, è possibile gestire la propria operatività comodamente dall’app Crédit Agricole Italia. Grazie ad un semplice tap sarà possibile compiere bonifici SEPA online a costo zero, pagamenti dalla rubrica e molto altro.

Si tratta di un conto che si può aprire autonomamente online, ma altresì è possibile richiedere informazioni in una delle molte filiali di Crédit Agricole.

Infatti il conto, come detto 100% digitale, comporterà comunque la possibilità di fruire della competenza di un consulente dedicato a disposizione.

I vantaggi più interessanti di questa offerta di conto corrente

Onde sgomberare il campo da ogni possibile dubbio sulla convenienza di questa proposta e sulla sua inclusione tra le migliori offerte conti correnti marzo 2022, riportiamo di seguito i suoi vantaggi:

  • Canone zero;
  • Carta di debito con canone gratuito;
  • Prelievi gratuiti su ATM Crédit Agricole;
  • Bonifici SEPA online gratuiti;
  • Carta di debito inclusa;
  • Home Banking e app: gratuite;
  • Bonifici SEPA on line: gratuiti;
  • Bonifico SEPA allo sportello verso stessa banca: euro 6,00;
  • Bonifici SEPA allo sportello verso altre banche: euro 6,00;
  • Bonifico Istantaneo (Instant SEPA): 0,05% dell’importo del bonifico (commissione minima 0,90€ – commissione);
  • Domiciliazioni bancarie: gratuite;
  • Invio estratto conto e documento di sintesi periodico online: gratuito;
  • Invio estratto conto e documento di sintesi periodico cartaceo: euro 0,85;
  • Prelievi illimitati di contante su ATM Crédit Agricole: gratuiti;
  • 24 prelievi di contante su ATM altre banche: gratuiti;
  • Oltre, prelievo di contante su altre banche: 2,10 euro.

In base a quanto appena indicato, gli aspetti positivi, correlati all’apertura di un conto con l’istituto, appaiono del tutto chiari. Perciò anche questa offerta di conto corrente merita considerazione.

Anzi, possiamo includere l’offerta di questa banca tra le migliori offerte conti correnti marzo 2022. Ma ciò non deve stupire: entrare in Crédit Agricole, significa poter fare affidamento su un Gruppo bancario tra i più solidi al mondo, con più di 50 milioni di clienti in più di 40 paesi. E’ possibile sfruttare la competenza di un gestore dedicato, in filiale o a distanza, ed è altresì possibile aprire il conto servendosi del form ad hoc sul sito web ufficiale Crédit Agricole.

Conto corrente o conto deposito? Ti aiutiamo a capire cosa scegliere

L’offerta UniCredit con My Genius e il canone zero

Merita di essere incluso tra le migliori proposte del mese anche il conto corrente My Genius di UniCredit – ossia un conto a canone zero – a patto che gli interessati facciano la sottoscrizione entro il 27 marzo 2022. Così facendo, sarà possibile accedere ai bonifici SEPA e ai giroconti online gratuiti. Il costo mensile del canone del conto My Genius in periodo non promozionale è invece corrispondente a 4 euro.

UniCredit non ha bisogno di particolari presentazioni. Si tratta di uno dei primi gruppi di credito italiani ed europei e l’istituto serve milioni di clienti in molti paesi. Grazie ad UniCredit, i conti correnti possono essere gestiti in base alla libera volontà del singolo utente: via web, agenzia o con call center.

La praticità è un tratto tipico di questi strumenti: infatti, i conti correnti UniCredit danno la possibilità di compiere operazioni di prelievo e versamenti da migliaia e migliaia di sportelli ATM e casse veloci UniCredit distribuite in tutta la penisola.

Ovviamente, trattandosi di conti correnti in chiave digitale, non manca l‘accesso all’internet banking, anche via app da tablet e smartphone. Inoltre è possibile tenere sotto controllo il conto con il telefonino.

Come indica chiaramente l’istituto nel proprio sito web, l’apertura del conto via web può compiersi se si è residenti in Italia e non si è già titolari di un conto corrente UniCredit e/o BuddyBank, di Genius Card, del Servizio di Banca Multicanale e/o altre carte del gruppo UniCredit. Inoltre, è possibile attivare successivamente uno o più moduli fra quelli disponibili, al fine di personalizzare lo strumento in base alle proprie esigenze.

I vantaggi in sintesi del conto My Genius di UniCredit

Sintetizziamo nell’elenco che segue quelli che sono gli aspetti positivi che scattano a favore di chi aderisce a questa proposta di UniCredit:

  • Conto corrente a canone zero;
  • Bonifici SEPA gratis;
  • Giroconti online gratuiti;
  • Ottenimento della carta di debito internazionale MyOne a costo zero. Essa appartiene al circuito VISA e per la quale è di solito richiesto un costo di emissione corrispondente a 3,50 euro;
  • Gestione del conto corrente tramite il servizio di banca multicanale (telefono, web, app);
  • Possibilità di effettuare addebito diretto domiciliazione utenze e accredito stipendio/pensione.

Attenzione però: tutti coloro che intendono scegliere – con apertura online – il conto My Genius di UniCredit – che certamente è incluso tra le migliori offerte conti correnti marzo 2022 – dovranno avere a portata di mano i seguenti documenti: carta d’identità, passaporto o patente. Sarà necessaria l’identificazione con webcam o fotocamera e un browser compatibile. Richiesti altresì un numero di telefono con numero italiano e un indirizzo email.

Da notare che l’apertura online comporta la contestuale sottoscrizione del servizio di banca multicanale e della carta di debito internazionale. Inoltre, UniCredit specifica che l’operatività del servizio di banca via web, per i movimenti in uscita, è limitata a 1500 euro mensile. Ciò se è stato aperto il conto identificandosi con un selfie o con bonifico SEPA da banche online, e si potrà eliminare il limite, depositando lo specimen di firma presso una filiale. Mentre come ricorda il Gruppo all’interno del proprio sito web: “Se ti sei identificato con bonifico SEPA da banca fisica il limite è lo standard di prodotto”.

L’offerta di ING con conto corrente Arancio

Tra le offerte clou di conti correnti per il mese di marzo, non possiamo non considerare quanto proposto da ING Italia, parte di ING Group. Si tratta di un gruppo bancario di origine olandese, attivo in Italia da più di vent’anni e che presenta servizi e prodotti bancari in più di 40 paesi tra Europa, America del Nord, America Latina e Asia. Numeri importanti quelli di ING in Italia, grazie alle attività di Retail Banking e di Wholesale Banking, con l‘impiego di oltre mille dipendenti.

Qui ci interessa delineare i tratti essenziali del conto corrente Arancio di ING, ossia un conto online con cui si può avere accesso a una promozione molto conveniente. Fino al 31 marzo 2022 sarà infatti possibile avere il conto e la carta di credito ad esso associata a costo zero.

ING è un istituto assolutamente al passo con i tempi e che ha fatto dei servizi digitali uno dei suoi punti di forza. Il conto corrente Arancio è di fatto un conto corrente online, che assicura l’accesso a vari servizi e strumenti di pagamento con costi non ingenti e facilmente azzerabili. Il conto ING può essere aperto e gestito attraverso i canali digitali della nota banca.

Da rimarcare che i clienti che optano per il conto corrente proposto dall’istituto potranno sfruttare tutti i maggiori servizi bancari, con la facoltà di compiere le principali operazioni senza essere gravati da onerose commissioni. ING mette a disposizione della sua clientela vari servizi di supporto e assistenza attraverso canali digitali, ma vi è anche una rete di filiali distribuite sul territorio a cui fare riferimento in caso di necessità e per un rapporto diretto con gli impiegati del colosso olandese.

Le caratteristiche del conto digitale Arancio

Appare opportuno ricapitolare in sintesi quelli che sono i vantaggi derivanti dalla sottoscrizione di questo prodotto:

  • Dimensione digitale dello strumento, sia nel processo di apertura, sia nella gestione;
  • Gestione spese via app;
  • Sicurezza: si potrà ottenere una carta di debito MasterCard associata al conto a zero euro, per prelevare contanti e fare acquisti, e che potrà essere sospesa con un rapido clic in ipotesi di necessità;
  • Praticità e convenienza;
  • Possibilità di scelta del PIN della carta di debito;
  • Un modulo assegni all’anno;
  • Conferma delle operazioni con l’impronta;
  • Prelievi di denaro contante in Italia e in Europa a costo zero (ING non applica commissioni);
  • Bonifici SEPA fino a 50.000 euro online e al telefono;
  • Possibilità di trading online.

Ad arricchire l’interessante proposta di ING c’è peraltro la possibilità di abbinare al conto anche la carta di credito. Quest’ultima è accessibile con canone azzerato per il primo anno e azzerabile in seguito. La carta di credito implica la possibilità di accedere al servizio Pagoflex, che consente all’interessato di dilazionare i pagamenti compiuti con carta in modo facile e conveniente.

Da rimarcare altresì che tutte le carte di pagamento a disposizione dei clienti che aprono il conto corrente Arancio supportano i wallet mobile come Google Pay e Apple Pay. Gli utenti possono perciò registrare le carte nel proprio smartphone e pagare in tutta tranquillità anche senza avere la carta con sé. Ciò si rivela certamente molto comodo.

L’istituto è inoltre molto chiaro nell’indicare come fare a mantenere la gratuità del conto, dopo i 12 mesi dall’apertura. Ebbene, dopo un anno ovvero al termine della promozione, sarà possibile continuare a mantenere la gratuità del conto rispettando una delle seguenti due condizioni:

  • Avere entrate corrispondenti ad almeno mille euro mensili;
  • Accredito stipendio o pensione nel conto corrente Arancio di ING.

Altrimenti il costo da sostenere sarà pari a due euro al mese.

Infine, il conto corrente Arancio può essere intestato ad una o a due persone. Come indicato nel sito web ufficiale di ING: “Puoi avere fino ad un massimo di 3 Conti Corrente Arancio, a te intestati o cointestati. Ogni intestazione deve però essere diversa: non è possibile avere 2 Conto Corrente Arancio con la medesima intestazione”.

I lavori più richiesti a marzo 2022: il mondo dell’occupazione sta ripartendo

Perché i conti correnti online consentono di risparmiare

In questo articolo abbiamo visto quelle che, a nostro avviso, rientrano certamente tra le migliori offerte conti correnti marzo 2022. Si tratta di conti correnti online zero spese, vale a dire dei conti che hanno le stesse caratteristiche dei conti classici, ma con alcuni vantaggi ulteriori. Eccoli in sintesi:

  • Possibile l’attivazione da casa, spedendo la documentazione relativa al conto direttamente via mail, tramite internet;
  • Possibilità di gestione da remoto tramite i servizi di Internet banking e di mobile banking, tramite i quali il conto e le collegate carte di pagamento associate potranno essere gestite in via diretta anche dal proprio smartphone, eseguendo il download dell’app collegata al conto corrente;
  • Assenza di costi quali il canone mensile di gestione;
  • Assenza dell’imposta di bollo.

Oggi i conti correnti possono nel complesso definirsi dei prodotti sicuri. Il rischio principale è piuttosto il rischio di controparte, vale a dire l’eventualità che la banca non sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile. Per questo motivo è auspicabile fare affidamento ad istituti che aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000,00 euro. Ricordiamo infine che il fondo interbancario di tutela dei depositi consiste in un particolare fondo la cui funzione è dare un risarcimento, nei casi previsti dalla legge e fino a un massimo di 100mila euro, in ipotesi di fallimento di una banca. Ma per quanto attiene al possesso di azioni, il rimborso non è dovuto.